Tappeti per bambini

La parola d´ordine quando si tratta dei propri figli è prima di tutto "sicurezza". Per questo, tra gli articoli di arredamento per bambini, non può assolutamente mancare un buon tappeto da inserire nel loro angolo giochi, onde creare un ambiente confortevole dove lasciare che i bimbi possano trascorrere ore felici in tutta tranquillità. Ancor prima che inizino a gattonare, è già possibile toglierli dal lettino e stenderli a terra su un piccolo tappeto imbottito per neonati che verrà poi prontamente sostituito con uno più grande, ma altrettanto fantasioso e facile da pulire, non appena i bambini saranno cresciuti.

Come effettuare la scelta

Nell´acquistare il tappeto giusto per i momenti di gioco dei nostri figli, è essenziale valutare, in primo luogo, il materiale e le possibilità di lavaggio. Se è preferibile che il primo sia anallergico e naturale, è anche importante però che esso non sia tanto delicato da non consentire un'energica e profonda pulizia. Per questa ragione, i tappeti per bambini lavabili in lavatrice o i tappeti per bambini in gomma, sono migliori della più impegnativa moquette, in quanto garantiscono la massima igiene, pur creando uno strato protettivo e isolante.

I tappeti per neonati

Se il bambino è molto piccolo, la scelta migliore è quella di posizionarlo su un tappeto dotato di palestrina o piccoli giochi e strumenti musicali, che il bambino può imparare a conoscere attraverso la vista e il tatto, interagendo con loro divertendosi. In commercio ne esistono davvero tante tipologie diverse, tutte accomunate però dall´attenzione e la cura per la scelta dei materiali, igienici e anallergici, dei colori, sempre vivi e sgargianti, e delle opzioni di gioco, atte a facilitare l´apprendimento e lo sviluppo delle capacità motorie attraverso stimolazioni neurosensoriali.

Quando i bimbi crescono

Mano a mano che il bambino sarà cresciuto, ampliando enormemente le sue possibilità di movimento, il tappeto a palestrina andrà sostituito con uno più grande, atto a delimitare i confini del suo "campo giochi". Il nuovo tappeto potrà essere dotato, a piacere, di una pista per le macchinine, o magari rallegrato con divertenti disegni di animali, di cui il bambino si divertirà a imitare il verso. Interessanti e pratici, sono poi senza dubbio i tappeti a puzzle componibili, o le proposte di tappeti sagomati in modo tale da rappresentare i personaggi preferiti dei bambini, da Winnie The Pooh a Hello Kitty, passando per l´Uomo Ragno.

Quanto costa un tappeto per bambini?

Per quanto riguarda i costi, i prezzi sono sicuramente accessibili. Si va dai 20 € in su nel caso di una palestrina per neonati, acquistabile volendo anche usata a prezzo inferiore, mentre, nel caso in cui ci si trovi ad arredare le camerette di bambini più grandicelli, abbiamo una fascia di prezzo diversa a seconda delle dimensioni e della tipologia di tappeto. Anche qui possiamo spendere poco, sia acquistando un prodotto usato che optando per un tappeto puzzle in schiuma, gomma o gommapiuma atossica a partire da soli 4 €. Se preferiamo altri materiali o vogliamo spendere di più, possiamo optare per uno dei tanti tappeti per bambini Disney tra i 7 € e i 30 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda