Strumentazione e ricambi per moto

Chi ama davvero la propria moto la tratta come se fosse a tutti gli effetti un vero componente della famiglia, cercando il meglio anche quando si tratta di ricambi ed accessori. Il bello delle due ruote, infatti, è che permettono di scegliere tra un’infinità di variazioni, molte delle quali possono essere effettuate direttamente dal proprietario del mezzo stesso.

Anche quando non si ha il tempo o le competenze necessarie ad apportare da soli le modifiche, è un’ottima idea fare affidamento ad un’officina autorizzata specializzata in veicoli della stessa marca del proprio mezzo, dal momento che si può spiegare più facilmente quello che si desidera a persone competenti e appassionate, che sapranno anche dare i migliori consigli.

Contachilometri

La strumentazione che può essere sostituita in una moto è davvero varia: ad esempio, si può cambiare il contachilometri con uno dal design più accattivante spendendo circa 150 € per il pezzo di ricambio, ai quali è poi necessario andare a sommare la manodopera nel caso in cui si decida di far fare le modifiche presso un centro specializzato.

Contagiri e tachimetro

Un altro strumento che può essere sostituito per cambiare il look al proprio mezzo è il contagiri. Su internet trovarne uno non è difficile, e la rete offre l’imbarazzo della scelta: ce ne sono di digitali e di analogici, ed entrambe le tipologie offrono effetti moderni a luci led, ma anche modelli dall’aspetto retrò per uno stile vintage. Il prezzo medio per un contagiri da moto si aggira attorno ai 40-50 €, ma se si desidera risparmiare si può spendere molto meno acquistando un modello usato. Molto utile, poi, è poi il tachimetro, che consente di misurare la velocità istantanea con cui si sta viaggiando.

Indicatori da moto: carburante e temperatura

Quando ad una moto si rompe l’ indicatore del carburante, programmare viaggi lunghi o medio - lunghi diventa davvero difficile. Su internet si possono acquistare indicatori del livello del carburante per un prezzo che varia dai 20 € ai 150 € a seconda del modello della moto per il quale lo si acquista e della tipologia di indicatore che si sceglie. Un altro strumento fondamentale, che, in caso di guasto, permetterà a chi guida il mezzo di fermarsi in tempo prima di rovinare il motore, è l’ indicatore della temperatura. Ne esistono di studiati per la temperatura dell’acqua e per quella dell’olio, e hanno un costo che può variare dai 30 € ai 120 €.