Spugne e rulli per la pittura della casa: quali modelli si trovano in commercio?

Le spugne e i rulli costituiscono la strumentazione principale di un imbianchino.

Per un lavoro professionale gli strumenti per la pittura della casa necessari includono le vaschette, le retine scola-rullo, una scala, un diluente, guanti, mascherina, teli e nastro adesivo per proteggere pavimento e battiscopa.

Diverse tipologie di rullo sono presenti sul mercato, a seconda delle esigenze, della grandezza dell’area interessata e delle tecniche da utilizzare.

I classici rulli a pressione manuale si intingono nella vaschetta ogni qualvolta la vernice si esaurisce. Esistono anche i rulli automatici che, grazie a un contenitore a cilindro e a un sistema con compressore, aspirano la pittura e la spargono nel rullo.

I rulli increspati sono realizzati con lembi di stoffa scamosciata; quelli a nido d’ape sono realizzati con la spugna. Questo materiale è utilizzato per alcuni tipi di rulli, ma si trovano tra gli attrezzi da imbianchino delle spugne vere e proprie: sintetiche o marine.

Si possono acquistare rulli da 2,50 € (prezzo dei refill) fino a un massimo di 65 € per i set con vari utensili, rulli, spugne e pennelli. Il marchio Stanley è tra quelli più diffusi.

Spugne e rulli per pitturare casa: le varie tecniche

Svariate sono le tecniche utilizzate per pitturare casa.

La “spugnatura” viene utilizzata dai professionisti quando è necessario camuffare qualche macchia o per dare un tocco di freschezza a una camera. Con la spugnatura, infatti, i colori risalteranno.

La spugnatura può essere eseguita “a mettere” o “a levare”. Il primo metodo consiste nel picchiettare con la spugna la vernica applicata sulla parete; col secondo - invece - si procederà all’inverso, ovvero nel togliere parte della pittura mediante l’impiego di un diluente.

Altre tecniche vedranno l’impiego dei più moderni rulli decorativi. Questi, muniti di scanalature, permettono di applicare sui muri delle forme geometriche e ornamentali (fioriture ed effetto damascato sono tra i più particolari).

Infine, sono da ricordare i pennelli per la pittura della casa: con setole di diverse dimensioni, a seconda della superficie da pitturare.

Spugne e rulli per un rinnovo fai da te della pittura delle pareti

Per poter imbiancare delle pareti da soli, sarà necessario munirsi dei corretti materiali per il bricolage e fai da te.

Il raschietto servirà a rimuovere eventuale carta da parati, a livellare la parete e a utilizzare lo stucco per tappare buchi e imperfezioni; la carta abrasiva che va passata sullo stucco, in modo da rimuovere macchie o irregolarità e diluenti e solventi.

Oltre alle tecniche sopra citate, molto carini per personalizzare le pareti sono gli stencil: delle sagome ritagliate in modo da riprodurre disegni e fantasie.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda