Spazzolini elettrici: l’igiene orale a portata di mano

Gli spazzolini elettrici stanno lentamente prendendo il posto dei tradizionali spazzolini manuali, offrendo agli utilizzatori risultati più veloci, efficaci e duraturi. Gli spazzolini elettrici sono alimentati a batteria e dotati di un motore che trasmette gli impulsi alla testina: le setole presenti su di essa eseguono dunque dei movimenti complessi ed articolati, in grado di spazzolare i denti in profondità e pulirli a fondo, garantendo risultati migliori rispetto agli spazzolini manuali. Una volta usurata la testina dello spazzolino elettrico è possibile acquistare il ricambio, così da mantenere l’efficacia della pulizia dei denti.

Spazzolini elettrici: come scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze?

Gli spazzolini elettrici sono dotati di testine intercambiabili che permettono di raggiungere diversi risultati: tra le più utilizzate, spiccano in particolare le testine sbiancanti. In generale, è consigliabile optare per una testina dalle dimensioni ridotte, dotata di setole appositamente progettate per raggiungere anche gli angoli più nascosti del cavo orale. In commercio vi sono inoltre testine in grado di massaggiare le gengive, nonché testine realizzate appositamente per i bambini. Il cuore dello spazzolino elettrico è però il motore, elemento che determina il numero di oscillazioni, rotazioni e pulsazioni al minuto. Gli spazzolini elettrici più economici, solitamente alimentati a pile in formato stilo o mini-stilo, garantiscono in media una velocità di 4.500 giri al minuto. I modelli più costosi, che superano spesso i 90 €, sono invece dotati di batterie ricaricabili e sono in grado di sostenere una velocità pari a 9.000 giri al minuto, assicurando un’azione più efficace. Molti spazzolini elettrici sono altresì dotati di un pratico timer che, tramite un segnale acustico o una piccola vibrazione, avvisa l’utente ogni trenta secondi, in modo da ricordargli di passare all’arcata dentale successiva. Inoltre, la maggior parte degli spazzolini elettrici si spegne automaticamente al passare dei due minuti, ovvero il tempo di spazzolamento consigliato dai dentisti. Grande importanza riveste anche l’impugnatura antiscivolo dello spazzolino, che assicura una presa solida ed una maggiore facilità di utilizzo per grandi e piccini. Le più importanti aziende operanti nel settore hanno sviluppato alcune interessanti tecnologie proprietarie, che permettono di raggiungere risultati mirati. Philips, ad esempio, ha messo a punto la cosiddetta tecnologia sonica, che permette alle setole dello spazzolino di oscillare a frequenze alquanto elevate. Oral-B distingue invece tra tecnologia 2D, che permette alla testina di oscillare e ruotare contemporaneamente, e tecnologia 3D, che sfrutta la tripla azione pulsante, rotante e oscillante, garantendo agli utilizzatori un’ottima igiene orale. Gli spazzolini dotati della tecnologia 3D costano in media 40 €.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda