Hoverboard Skateboard

Chi è stanco del traffico, dello smog, di soluzioni care e inquinanti per spostarsi in città potrebbe valutare nuovi modi per muoversi in città più velocemente ed economicamente, e magari, senza contribuire all´inquinamento cittadino.

Negli ultimi decenni, per esempio, l´uso della bicicletta ha modificato le abitudini di moltissime persone e ha creato movimenti di amanti della bici e degli altri mezzi di trasporto "verdi".

Tra quelli più innovativi, i motorini elettrici pieghevoli, le biciclette elettriche, i monoruota, il monopattino elettrico, il Segway, lo skateboard elettrico e la balance board elettrica.

Balance board, scooter elettrico autobilanciato o self-balancing scooter?

All´incirca dal 2015 in Italia, si sente parlare di smart scooter auto-bilanciato, drifting board, balance board, scooter elettrico autobilanciato o self-balancing scooter, il che evidenzia una certa confusione sul nome di questo originale mezzo.

Un nome ufficiale non esiste ancora ma, tutti lo conoscono come hoverboard, ovvero il nome del "volopattino" che Marty, il protagonista di Ritorno al futuro, usa nel famoso film.

Cos´è un hoverboard?

Diversamente dal film, i moderni hoverboard non sfruttano l´energia magnetica per levitare ma sono comunque dei sofisticati mezzi di trasporto.

Sono composti da una pedana divisa in due parti, ognuna delle quali è dotata di una ruota, di un proprio motore e di un giroscopio, un meccanismo che assicura la stabilità, il tutto coordinato da un mini-computer.

La sua tecnologia sfrutta sensori e microprocessori nonché i principi della fisica, permettendo al "guidatore" di muoversi senza perdere l´equilibrio

L´hoverboard ha un peso di circa 10 chilogrammi ed è in grado di trasportare una persona di oltre un quintale a una velocità variabile da 10 a 20 chilometri orari, è dotato di una batteria ricaricabile in circa 2 ore che ha una durata tale da assicurare circa 10-12 chilometri di autonomia.

Come funziona un hoverboard?

Nonostante possa sembrare difficile da utilizzare, in realtà dominare l´hoverboard è piuttosto semplice. Per farlo muovere in avanti, è sufficiente mantenere la schiena dritta e inclinarla, spingendo le punte dei piedi verso il basso. Per fermarsi o tornare indietro, bisogna invece spostare il peso indietro e spingere sui talloni. Le curve prevedono un movimento combinato dei due piedi verso la direzione desiderata.

Guidare l´hoverboard richiede una certa pratica ma chi ha un buon equilibrio prenderà sicuramente confidenza con il mezzo più velocemente.

Come scegliere un hoverboard?

La scelta di un hoverboard deve tenere in considerazione determinate caratteristiche, tra queste innanzitutto i materiali, la potenza del motore e la durata delle batterie.

I principali produttori sono cinesi e americani che si contendono questa geniale invenzione e che propongono modelli di ogni sorta e per tutte le tasche.

Sono disponibili decine di prodotti diversi tra di loro, realizzati con colori brillanti o meno, alcuni dei quali sono dotati anche di un manubrio che li rende molto vicini ai segway.

Un prodotto con un prezzo inferiore a 300 €, in genere, viene considerato di bassa qualità e quindi meno affidabile e sicuro, tuttavia, la fascia di prezzo degli hoverboard va da 13 € fino a 620 € per modelli più sofisticati.

Nella sezione dell´usato, si possono trovare interessanti occasioni con un buon rapporto qualità/prezzo.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda