Set olio e aceto d'argento di arte e antiquariato

Set di olio e aceto d´argento di antiquariato

Il collezionismo di oggetti di antiquariato è cresciuto negli anni recenti fino a divenire un fenomeno molto esteso.

Esistono molti tipi diversi di antiquariato, che può essere suddiviso in categorie, sia in base ai materiali, sia in base agli oggetti in sé. Infatti molti collezionisti cercano solamente articoli in ceramica, in oro o, appunto, in argento.

Tra questi oggetti ci sono anche i porta olio e aceto, forse quelli più curiosi e meno ricercati, ma non per questo di minore valore.

Come essere certi che un oggetto sia d´antiquariato

Purtroppo al giorno d´oggi i finti oggetti d´antiquariato abbondano, e trovarne uno che sia originale è un compito che necessita di una certa preparazione.

Prima di tutto, bisogna conoscere gli stili e le forme per collocare questi oggetti nelle loro epoche. Sostanzialmente, è questione di saper riconoscere un certo design e gli elementi decorativi che lo caratterizzano, senza trascurare il "prolungamento stilistico", ovvero argenti d´antiquariato che provengono da un certo periodo ma che sono stati creati con uno stile del passato.

Il secondo metodo è quello di toccare l´oggetto con mano, anche se ciò è difficile quando si acquista online. Questo sistema risulta particolarmente importante nel caso degli argenti in quanto, sin dal Medioevo, è stato introdotto il sistema della punzonatura, ovvero l´applicazione di specifici bolli sugli oggetti realizzati in questo materiale per rendere noti il nome del creatore, il luogo, la data della creazione e soprattutto la percentuale di argento utilizzata.

I tre principali tipi di argento

Se siamo alla ricerca di oliere in argento dobbiamo anche chiederci con che tipo di lavorazione sono state create.

Ne esistono infatti tre tipologie: la principale consiste nel mischiare l´argento puro ad altri metalli durante la lavorazione per renderlo più duro. Viene anche chiamato Argento 925, perché il 92,5% dell´oggetto si compone di questo metallo.

Poi esiste lo Sheffield Plate, procedimento scoperto casualmente a Sheffield, in Inghilterra. Questo veniva usato per creare oggetti di uso domestico a basso costo e consisteva nel passare una lastra di rame tra due rulli comprimendola tra due lamiere più sottili d´argento.

L´ultimo è l´argentatura elettrolitica, un processo chimico attraverso il quale un oggetto in rame o anche in nichel viene placcato in argento utilizzando la corrente elettrica. Rispetto allo Sheffield Plate, questo argento ha un colore più chiaro, quasi bianco, e si diffonde dalla metà del XIX secolo.

Quanto costano questi oggetti d´antiquariato in argento?

I prezzi dei set per olio e aceto in argento sono molto vari e dipendono appunto dal tipo di lavorazione e dall´epoca in cui sono stati creati.

Il costo di questi oggetti può andare infatti dai 70 € per un piccolo set fino ad arrivare anche a 700 € o 1.000 € per quelli rari e pregiati.

Trattandosi di articoli d´antiquariato, il prezzo si riferisce sempre a oliere usate e non nuove, ma in ogni caso il costo può comunque variare in base al loro stato di usura.