Sedie in pelle rossa: comodità ed eleganza alla portata di tutti

Tra i vari articoli per l’arredamento della casa, le sedie rappresentano sicuramente uno dei prodotti più venduti. Nella scelta di una sedia, è molto importante tenere conto dell’abbinamento cromatico con il resto dell’arredamento e, per chi vuole arredare un ambiente con toni caldi, una sedia in pelle rossa è sicuramente una fra le scelte più indicate.

Le sedie in pelle, un tempo utilizzate solamente negli ambienti più chic ed eleganti, sono oggi molto più diffuse grazie all’abbassamento dei costi di lavorazione, ma anche grazie alla comparsa di una grande varietà di modelli in ecopelle, la versione più eco-friendly e meno cara rispetto alla vera pelle.

Le sedie in pelle rossa possono essere utilizzate in diversi spazi della casa, come ad esempio una cucina moderna, un salone oppure un ufficio.

Tra le aziende principali che si occupano della produzione di sedie in pelle, ci sono ad esempio Chesterfield e Premier Housewares, le quali propongono molti modelli a prezzi diversi.

I prezzi di questi prodotti sono piuttosto variabili, a seconda del tipo di pelle e della manifattura della sedia, ma in generale l’ampia gamma di prodotti disponibili in commercio consente di soddisfare le esigenze economiche di tutti.

I prezzi delle sedie in pelle rossa nuove vanno da 45 € per una poltrona da ufficio in pelle sintetica fino a più di 800 € per una pregiata poltrona Chesterfield con poggiapiedi, realizzata in Gran Bretagna con vera pelle al 100%.

Chi volesse optare per un prodotto meno costoso, può invece acquistare una sedia in pelle rossa usata a prezzi più vantaggiosi. In questo caso, si parte da circa 40 €.

Sedie in pelle rossa: come scegliere il modello giusto

Bisogna valutare almeno quattro aspetti prima di procedere all’acquisto di una sedia, ovvero il materiale, il colore, l’utilizzo che se ne deve fare ed eventuali funzionalità aggiuntive. Se si vuole acquistare una sedia in pelle rossa, non resta che concentrarsi sugli ultimi due parametri.

Tra i vari modelli disponibili in commercio si possono distinguere almeno due categorie di utilizzo, ovvero le sedie per la sala da pranzo e le sedie da ufficio. Le prime si distinguono sicuramente per un design più curato, poiché molto probabilmente entreranno a far parte dell’arredamento di una cucina o di una sala da pranzo, mentre nelle seconde viene data priorità all’ergonomicità e al comfort.

Infine, per la clientela più esigente, esistono anche diversi modelli con caratteristiche particolari, come ad esempio l’inclinazione regolabili.