Sedie da ufficio

Quando si passano quotidianamente molte ore seduti alla scrivania, al tavolo di lavoro, o davanti a un computer, è fondamentale assicurarsi che la sedia su cui si svolge la propria attività lavorativa, garantisca un comfort assoluto. Mantenere per tanto tempo una postura scorretta può infatti provocare gravi patologie alla colonna vertebrale e non solo.

Questo è ancor più vero quando si tratta di bambini e adolescenti; in questo caso le conseguenze potrebbero essere ben peggiori, dal momento che il loro scheletro è ancora in crescita. Da qui deriva l´importanza del fatto che anche le scuole si dotino di sedie ergonomiche su cui far accomodare i propri allievi, destinati a passare lunghe ore seduti al banco.

Caratteristiche di una sedia progettata ad hoc

Vediamo quali caratteristiche dovrebbe avere la sedia da ufficio ideale.

  • Essere girevole e con una base dotata di almeno cinque piedini per evitare eventuali ribaltamenti.
  • L´altezza della seduta e quella dello schienale dovrebbero potersi regolare indipendentemente. L´altezza corretta è quella che consente di mantenere le gambe piegate a 90° rispetto al busto e i piedi ben appoggiati per terra.
  • Lo schienale ben sagomato deve offrire adeguato supporto alla zona lombare.
  • L´inclinazione dello schienale dev´essere facilmente regolabile per consentire di cambiare posizione più volte nell´arco della giornata.
  • L´imbottitura spessa, ma non troppo morbida o cedevole, deve essere rivestita con un tessuto traspirante.

Generalmente le migliori sedie ergonomiche da ufficio che si trovano in commercio soddisfano tutti questi requisiti. Il loro prezzo varia dai 25 € per un modello sedia da ufficio economica e pieghevole, ai 1.180 € per uno che riprende le linee dei sedili delle vetture sportive.

Come mantenere una postura corretta

La qualità della sedia è di fondamentale importanza, ma, per evitare dolori o danni irreparabili alla colonna vertebrale, bisogna anche osservare alcune semplici regole per mantenere sempre una postura corretta. Non si deve mai stare piegati in avanti, la schiena, infatti, dovrebbe sempre essere appoggiata allo schienale. Questo va tenuto con un´inclinazione compresa tra i 90° e i 110° che andrebbe variata più volte nel corso della giornata. Le braccia andrebbero anch´esse tenute a 90° sfruttando il piano della scrivania o i braccioli della sedia come punto di appoggio.

Sedie da ufficio: comode, pratiche e belle

Oltre ai classici modelli in pelle o in tessuto dotati di comoda imbottitura, sono state recentemente introdotte sul mercato delle sedie con lo schienale in rete. Questa soluzione evita di far sudare la schiena, specialmente durante la stagione estiva, e fornisce comunque un valido sostegno alla colonna vertebrale.

Al momento dell´acquisto andranno attentamente valutati la qualità dei materiali, da cui dipendono la funzionalità e la durata nel tempo della seduta; l´ergonomia delle linee, per evitare di incorrere nei problemi posturali citati in precedenza; e naturalmente, l´estetica del design. Un ufficio comodo e bello aiuta ad affrontare positivamente le lunghe giornate di lavoro.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda