Sponsorizzato

Box doccia

Compralo subito

Un classico da giardino: le sedie da esterno in ferro

Chi ha la fortuna di possedere un giardino o una terrazza avrà certamente il desiderio di sfruttare a pieno lo spazio, arricchendolo con un arredamento da esterno che ne esalti la bellezza e la funzionalità. Momenti di puro relax, da vivere sdraiati su un’amaca o placidamente seduti su una panca, che faranno l’invidia sicura di amici e vicini. Senza dimenticare inoltre quanto sia piacevole pranzare all’aperto, magari sotto un gazebo per ripararsi dal sole cocente alla mattina e cullati da una leggera brezza di sera. Occorre dunque attrezzarsi con tavoli e sedie che non solo rispettino esigenze di spazio ma che siano in grado di donare anche quel tocco di originalità e gusto. Molto amate da architetti e designer di tutto il mondo sono le sedie in ferro. Questa tipologia di sedie da esterno in ferro nere si caratterizzano per la loro linea sinuosa ed elegante che si adatta facilmente a diversi tipi di ambiente, dal rustico al moderno. Il motivo sullo schienale, di solito a doppia spirale, può ispirarsi a un’onda, per gli animi più avventurosi, o a un cuore, per i più romantici. In ogni caso, queste linee morbide conferiscono un fascino particolare a questi modelli di sedie da esterno che ancora oggi ne fanno un articolo da giardino tra i più venduti. Il colore nero, d’altra parte, veste con la sua semplicità e sobrietà ogni ambiente. Alcuni modelli sono persino decorati da mosaici rendendoli perciò dei veri elementi di design. Questo dettaglio naturalmente farà salire il prezzo: se per una sedia classica in ferro si può spendere in media 40 €, la variante decorata a mosaico costa attorno agli 80 € a sedia. 

Sedie da esterno in ferro: vantaggi e svantaggi

Il ferro battuto di cui sono composte assicura un ulteriore vantaggio: la leggerezza. Possono essere spostate e impilate agilmente senza troppi sforzi e quindi risultano ideali per chi è alla ricerca di sedie sempre versatili e che si prestano a nuove configurazioni.Tuttavia questo materiale presenta due svantaggi: la rigidità della seduta e il rischio di formazione di ruggine. Per ovviare al primo problema basta acquistare un buon set di cuscini per sedie, imbottiti e comodi, che possano anche colorare vivacemente l’arredo. Se si vuole impedire l’arrugginimento delle sedie, sarà indispensabile effettuare una pulizia regolare, con una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti da passare con una spugnetta  per poi risciacquare il tutto e lucidare con dell’olio d’oliva. Infine si applicherà uno smalto antiruggine all’intera struttura della sedia in ferro, per mantenerla come nuova più a lungo.