Scarpe per bambini

Le scarpe accompagnano i bambini fin dai loro primi passi ed è dunque importante scegliere le calzature più adatte ai piedini dei più piccoli. Una cattiva postura, infatti, potrebbe comportare seri problemi per lo sviluppo fisico del bimbo, sfociando in disturbi e patologie di varia entità. In particolare, i bambini che si apprestano a iniziare per la prima volta un nuovo sport dovrebbero disporre di scarpe comode e della loro taglia.

Come scegliere le giuste calzature?

Le scarpe da ginnastica destinate ai bambini devono essere comode, flessibili e leggere, senza andare a ostacolare i movimenti compiuti dai più piccoli. I piedi dei bambini crescono piuttosto velocemente ed è importante acquistare sempre la giusta taglia, in modo da favorire il corretto sviluppo del piede. Per scegliere il numero esatto bisogna far provare direttamente le scarpe al pargolo o, in alternativa, misurargli il piede. Per la maggior parte delle marche, tra cui Adidas e Nike, ad esempio 10,4 centimetri corrispondono al numero 18, 11,7 centimetri corrispondono al numero 20 e 14,4 centimetri corrispondono al numero 24.

Calzature sportive per gli adolescenti

I ragazzi e gli adolescenti che praticano regolarmente uno sport devono tenere in considerazione il fatto che, durante la corsa, il piede tende a gonfiarsi e necessita di muoversi leggermente all’interno della calzatura. Inoltre, se il collo del piede è alto, bisogna acquistare un paio di scarpe dotate di un’allacciatura sicura e resistente. In genere, è bene acquistare un paio di calzature da ginnastica più grandi di mezza misura rispetto al numero che si indossa regolarmente. Se il ragazzo appoggia il piede verso l’interno, sarà necessario scegliere un paio di scarpe dotate di un sostegno per l’arco plantare, in modo da preservare tendini, muscoli e articolazioni dalle spiacevoli conseguenze di questo tipo di appoggio.

Da non sottovalutare inoltre le calze, che evitano la formazione di vesciche, piaghe e micosi. Sul mercato sono disponibili numerosi modelli tecnici dotati di tallone e punta rinforzati, in grado di proteggere il piede dalle sollecitazioni esterne ed evitare che si muova troppo all’interno della scarpa.

I modelli per correre

Le scarpe da running devono essere leggere per evitare che i muscoli delle cosce, al momento della massima flessione della gamba, siano sottoposti a sforzi per il sollevamento di una calzatura troppo pesante. Questi modelli si suddividono in diverse categorie, legate al loro peso: A1 è la categoria pensata per i professionisti, mentre le A3 sono dedicate a tutti gli sportivi amatoriali, e garantiscono ammortizzamento e protezione. In genere, i prezzi partono dai 60 € fino a superare i 500 € per i modelli più sofisticati e alla moda.