Scaffalature per esercizi commerciali

L’arredamento di un esercizio commerciale spesso può essere la chiave per un negozio vincente.  Al di là del gusto personale, la scelta del tipo di arredo, delle scaffalature e delle vetrine nel campo del commercio deve essere considerato il canale per comunicare qualcosa al pubblico.Una composizione ben riuscita, magari dotata di adeguati strumenti di illuminazione, può attirare e invogliare all’acquisto. Viceversa, un arredamento male assortito terrà lontano i potenziali avventori.Gli scaffali per negozi rappresentano dunque uno degli aspetti chiave per catturare i clienti e sono la vetrina di ciò che viene offerto secondo una specifica strategia commerciale. 

Criteri per la scelta 

Le scaffalature non devono levare aria allo spazio di cui disponiamo, al contrario devono integrarsi e armonizzarsi con l’ambiente e risultare - ove possibile - discrete e non opprimenti.   Per prima cosa, in base a quanto deve essere esposto, occorre aver ben presente il potenziale acquirente. Il negozio deve infatti divenire il punto di incontro e di scambio tra cliente e venditore.Per esempio, chi si occupa di abbigliamento per giovani potrà optare per combinazioni accattivanti di stand appendiabiti e manichini, vetrine molto luminose, e una scelta di scaffalature in metallo, magari abbinate a qualche scaffale di modernariato per creare contrasti che distinguano il negozio dalla concorrenza. Occorre prestare attenzione alla scelta dei colori e alla tinteggiatura delle pareti poiché, in base ai vani disponibili, gli accostamenti cromatici e l’arredamento possono dilatare gli spazi e dare luce creando un effetto di maggiore capienza. Gli adesivi murali possono talvolta aiutare a ottenere migliori risultati e a creare la giusta atmosfera.   Anche la disposizione è un fattore chiave per l’identità del negozio.Esistono studi e ricerche sulla psicologia ambientale e il comportamento del consumatore: gli oggetti posti in determinate posizioni avranno più o meno importanza e visibilità per il cliente. La posizione del bancone e della cassa, lo spazio per muoversi tra gli oggetti in esposizione, le scaffalature… Tutto deve avere una precisa collocazione, studiata e d’effetto. Le scaffalature devono presentare gli oggetti in modo semplice, comodo, accattivante; deve esserci abbastanza spazio tra le scaffalature metalliche e i prodotti devono essere non solo visibili, ma anche fruibili.  I prezzi delle scaffalature metalliche partono da circa 30 € per singolo scaffale, a oltre 1000 € per scaffali negozio particolari: con pannelli a doghe, in legni pregiati, adatti a prodotti alimentari o da frigo e così via. Gli scaffali usati consentono di risparmiare anche un bel po’.In caso di dubbio è sempre una buona idea contattare il venditore prima dell’acquisto. Per chi cerca effetti particolari o non si sente troppo creativo, esistono studi di progettazione e design specializzati in allestimenti commerciali per tutte le tipologie di clientela.