Storia e aspetti del cinema

Nella libreria di un buon cinefilo sono molti i libri che non possono mancare o che si vogliono aggiungere alla collezione. Dai saggi biografici dei registi fino ai testi universitari di cinema moderno, ognuno di essi rappresenta la possibilità di fare un passo o più passi avanti nella comprensione del cinema, non solo come arte e forma di espressione, ma anche e soprattutto come fenomeno culturale.

Sin dalla sua nascita, il cinema è riuscito a modulare dialoghi e rappresentazioni della vita quotidiana e fantastica in modo unico, diverso dal teatro grazie alla videocamera e al montaggio video.

La filosofia del cinema studia gli aspetti principali del cinema e tiene conto della parte tecnica, quali riprese e metodi di racconto, per studiare a fondo come il cinema riesca a esprimere concetti spesso comprensibili a pochi, rendendoli adatti alla comunicazione verso le masse.

Saggi sul cinema

Semplici curiosi, cinefili e studenti sono tra i più accaniti lettori di libri incentrati sul cinema, il quale ha insegnato e insegna ancora così tanto da richiedere letture costanti e approfondite per chi vuole capirlo a fondo.

Le Garzantine, Cinema è un libro scritto da Gianni Canova, critico cinematografico che invita il lettore alla scoperta di tutto ciò che riguarda la realizzazione di un film, con un’enciclopedia adatta a chi vuole lavorare nel mondo del cinema così come ad appassionati. Costa circa 28 € nuovo o meno di 20 € usato e in ottime condizioni.

Il saggio dello storico del cinema Jerome Bimbenet sulla regista Leni Riefenstahl, conosciuta anche per essere stata al servizio del governo tedesco durante la Seconda guerra mondiale, è uno di quei libri che può offrire uno spunto professionale sul cinema d’epoca. La regista fu la realizzatrice del film propagandistico Il trionfo della volontà dove, al di là del tema centrale, si apprezza la qualità delle riprese. Il saggio ha un prezzo di 20 € circa, disponibile in italiano e in francese.

Da Hitchcock a Morricone

Il cinema secondo Hitchcock è un saggio scritto da François Truffaut, sceneggiatore, regista, produttore e critico cinematografico, che non dovrebbe mancare a un cinefilo che si rispetti. Mette in luce gli aspetti del vasto mondo del regista inglese più famoso nel mondo del thriller. Può essere un ottimo regalo, acquistabile con meno di 15 €.

Morricone, una vita tra musica assoluta e musica applicata, ripercorre la storia di uno dei più grandi compositori di colonne sonore di sempre con una prefazione curata da Giuseppe Tornatore. Un viaggio nel mondo della musica cinematografica che ha reso indimenticabili decine e decine di scene e film. Prezzo? Circa 60-70 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda