Rubinetteria da bagno, per personalizzare l’arredamento del bagno secondo i propri gusti

La rubinetteria da bagno è una componente fondamentale dell’arredamento di un bagno poiché, oltre all’estetica, è un elemento funzionale indispensabile, che viene utilizzato più volte ogni giorno. Il mercato della rubinetteria da bagno è estremamente vario e permette di soddisfare le esigenze di tutti, sia da un punto di vista estetico che economico. Il range dei prezzi varia infatti in un intervallo che va dai 25 € per un rubinetto miscelatore monocomando per bidet, fino ai 16.000 € per dei rubinetti a cascata per vasca da bagno dal design moderno. Per chi desidera acquistare un prodotto usato, sono disponibili diversi modelli di rubinetti a partire da 5 €, mentre per chi decide di optare per un rubinetto ricondizionato esistono vari prodotti a partire da 7 €.

Rubinetti da bagno: come scegliere quelli più adatti 

Nella scelta della rubinetteria da bagno è sicuramente importante considerare aspetti quali l’eleganza e il design, ma bisogna fare anche alcune considerazioni di natura più pratica legate alla progettazione. Ad esempio, prima di acquistare un rubinetto miscelatore è indispensabile accertarsi della possibilità di poterlo installare correttamente nel proprio bagno. Occorre quindi misurare preventivamente la grandezza del miscelatore e assicurarsi che sia compatibile con l’impianto che verosimilmente è già stato predisposto. Come seconda cosa, bisogna decidere se si vuole acquistare un rubinetto miscelatore monocomando, ovvero con un unico comando a leva che permette di selezionare fra l’acqua calda e quella fredda, oppure un rubinetto a doppio comando, con una manopola per l’acqua fredda e una per l’acqua calda.Solitamente, la rubinetteria è l’elemento funzionale di almeno quattro pezzi del bagno, ovvero il lavabo, il bidet, la doccia e, se presente, la vasca da bagno. Per tutte e quattro le categorie sono disponibili un gran numero di modelli di diverse marche, tra cui ad esempio Grohe, Hansgrohe, Ideal Standard e Kludi. Tutti questi produttori, oltre a fornire diverse soluzioni a livello di design ed estetica, consentono anche di scegliere il materiale che più si addice alla colorazione del bagno e alle esigenze del cliente. Solitamente, i più utilizzati sono l’acciaio inox, il metallo, l’ottone e l’ottone cromato.Infine, per chi vuole progettare un bagno moderno sfruttando le potenzialità della tecnologia, esistono in commercio alcuni modelli di rubinetti da bagno muniti di funzioni particolari, come ad esempio i sensori temporizzati, l’apertura e la chiusura automatica delle valvole e l’attivazione touch.