Decorare i soffitti

Il rosone è un elemento dell’architettura sacra gotica e romanica. Posto sulla facciata, ma talvolta anche sull’abside, delle chiese, ne garantiva l’illuminazione e svolgeva allo stesso tempo una funzione decorativa. Si trattava infatti di una grande finestra circolare, dotata di una vetrata colorata che, filtrando la luce proveniente dall’esterno, donava un’aura di sacralità all’interno della chiesa. Al giorno d’oggi la funzione e i materiali con cui i moderni rosoni vengono prodotti sono completamente cambiati. Fabbricati in gesso, poliuretano o polistirolo sono solitamente usati come elemento decorativo da applicare al soffitto. Spesso vengono posti in corrispondenza dell’attacco di un lampadario per dare risalto al punto luce. Per tutti coloro che hanno scelto uno stile classico per l’arredo della propria abitazione, il sculture, vasi, paraventi.