Ricambi per la lavastoviglie: le ruote per il cestello

La lavastoviglie è un elettrodomestico irrinunciabile per moltissimi di noi: se pensiamo a quanta fatica, tempo e acqua si risparmiano, una volta che ci si è abituati ad averla in casa è difficile tornare indietro e ricominciare a lavare i piatti a mano.

Ma come ogni apparecchio, necessita di una manutenzione regolare e, a un certo punto, potremmo aver bisogno di nuovi pezzi di ricambio. Tra quelli che vanno sostituiti più spesso troviamo le ruote per i cestelli.

Pezzi di ricambio per lavastoviglie

Tutte le macchine e gli elettrodomestici, per quanto tenuti in ottime condizioni, possono andare incontro a qualche danno dovuto a un incidente o all´usura.

La lavastoviglie è dotata di un meccanismo ben preciso, che permette di estrarre il cestello inferiore e quello superiore per poter comodamente inserire le stoviglie negli appositi spazi. Questi elementi si muovono grazie a delle rotelline che scorrono in una guida e sono proprio queste piccole ruote a rompersi spesso.

Se questo è il vostro caso, niente panico: non c´è assolutamente bisogno di contattare un esperto e spendere cifre elevate. Potete facilmente acquistare delle nuove ruote per il cestello della lavastoviglie da soli e risolvere velocemente il problema.

Il prezzo delle rotelline va da 2 € per dei semplici ricambi senza marca, fino a 100 € per le ruote pensate per dei modelli ben precisi di marchi famosi. Ad esempio, potete trovare delle ruote per il cestello di una lavastoviglie Ariston, ma anche rotelline per cestelli universali.

Qualche consiglio per la manutenzione

Rimane comunque fondamentale curare e trattare bene la propria lavastoviglie: ecco qualche consiglio, utile anche per avere delle stoviglie brillanti e pulitissime.

Per mantenerla pulita bisogna fare ogni tanto dei lavaggi a vuoto, destinati alla sola pulizia interna dell´elettrodomestico. Inoltre, è bene sciacquare sempre le stoviglie prima di inserirle, in modo da evitare che i residui di cibo intasino lo scarico. Altri accorgimenti consistono nel pulire regolarmente il filtro, in maniera che non si rovini e che garantisca sempre una pulizia perfetta dei piatti, utilizzare sempre il sale e scegliere dei buoni detersivi, che non danneggino l´interno della lavastoviglie.

La lavastoviglie: utile ed ecologica

Fino a qualche tempo fa, il lavaggio a mano delle stoviglie era un´incombenza tutta femminile ed è proprio una donna che dobbiamo ringraziare, Josephine Garis Cochrane, se questo ingrato compito è ormai quasi caduto nel dimenticatoio. Infatti, la lavastoviglie, tra gli elettrodomestici più utili in cucina, è stata inventata nel 1886 proprio da Mrs Cochrane in Illinois, negli Stati Uniti.

Inoltre, l´uso della lavastoviglie consente un risparmio reale rispetto al lavaggio a mano e produce un impatto ambientale minore. è ecologica principalmente per due motivi: un ciclo di lavaggio completo comporta un consumo di circa 10-15 litri d´acqua contro gli 80-120 del lavaggio a mano; inoltre, inquina meno perché basta usare pochissimo detersivo. Senza dimenticare il programma Eco, presente ormai in tutte le lavastoviglie.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda