Ricambi e accessori Sony: come riparare o arricchire la propria fotocamera digitale

Può capitare a chiunque di danneggiare la propria fotocamera, magari proprio in vista delle vacanze in luoghi paradisiaci. Urti, cadute, umidità e altri fattori possono farci precipitare nell’incubo della macchina fotografica che non si accende più o che non lavora come dovrebbe. Fortunatamente, reperire le parti di ricambio non è difficile, così come è possibile migliorare le performance del proprio strumento acquistando degli accessori. Prendendo in considerazione le fotocamere digitali Sony, i prezzi di questi articoli sono molto variabili (da 10 € per il copriobiettivo a oltre 200 € per i pezzi più elaborati) ma c’è la possibilità di poterli acquistare anche usati. Capita spesso, infatti, che quando un oggetto di fotografia e video smette di funzionare, alcune parti siano ancora utilizzabili, come i pezzi di ricambio e gli accessori.

Monitor LCD e sensore

Il monitor LCD è uno dei ricambi e accessori per fotocamere digitali Sony che troviamo più di frequente in commercio, poiché è un componente molto soggetto a malfunzionamento in caso di urti. Si tratta di quel display LCD che troviamo sul retro delle fotocamere digitali, che ha il compito di farci vedere l’immagine prima di scattare e subito dopo. Prima dello scatto, l’immagine viene ripresa dal sensore.

Il sensore svolge il ruolo delle care vecchie pellicole fotografiche, ovvero registra l’immagine. È realizzato in silicio e include dei componenti chiamati fotodiodi che convertono la luce in un’informazione digitale, con valori RGB. I sensori, quindi, svolgono un ruolo fondamentale. Se pensate che questo componente della vostra fotocamera sia danneggiato, prima di sostituirlo provate a far effettuare una pulizia presso un centro specializzato.

Filtri fotografici e accessori

Oltre agli strumenti e kit di riparazione per articoli fotografici e video Sony, non dimenticate la possibilità di acquistare anche altri accessori utili.

Ad esempio i filtri fotografici, che consentono di correggere la fotografia ancor prima di scattare. Che si tratti di colori, luce, raggi UV da eliminare o di regolare la saturazione, è possibile usare un filtro per ogni necessità. Ad esempio, per ottenere un’immagine con il cielo di un bel blu dovrete usare il filtro polarizzatore; mentre per mitigare gli effetti di un’illuminazione eccessiva potete usare un filtro neutro, che non andrà ad alterare i colori.

Potreste anche arricchire il vostro corredo fotografico con un flash esterno, in caso di fotocamera reflex e bridge, e magari accompagnarlo con un diffusore o con dei filtri colorati.

Ultimo consiglio: non dimenticate di portare con voi i tappi per coprire il corpo macchina e l’obiettivo, perché solo così riuscirete a proteggerli dalla polvere.