La soddisfazione di rimettere a nuovo un’auto modello Alfasud dell’Alfa Romeo

Niente crea maggiore soddisfazione di un’auto d’epoca rimessa a nuovo. Un gioiellino come un’Alfa Romeo d’epoca che sfreccia come se il tempo non fosse trascorso è di sicuro fascino e ammirazione per molti. Chi ha l’hobby di restaurare auto d’epoca conosce bene questa soddisfazione, anche se costa molto tempo e pazienza nella ricerca dei pezzi di ricambio giusti, i quali devono rispettare determinate caratteristiche di compatibilità, sia per modello che per anno di produzione. Se, per esempio, si vuole restaurare un’Alfasud, i pezzi di ricambio devono adattarsi a questo mitico modello. Che siano fanali e fari o clacson, o parti essenziali al funzionamento del motore, poco importa. Bisogna che i ricambi Alfasud si adattino alla perfezione, perché un’auto d’epoca come questa possa ritornare in vita e funzionare come ai suoi primi anni.

Storia di un’auto mitica

Il modello Alfasud dell’Alfa Romeo nasce negli anni Settanta in un’epoca di grandi trasformazioni sociali in Italia. L’automobile diventa lo status symbol della classe media che si trovava ad avere ambizioni di ricchezza e lusso, da un lato, ma che doveva lavorare per poter garantire una crescita economica, dall’altro. Un’automobile come l’Alfasud rispecchiava proprio queste caratteristiche della società italiana dopo il boom economico e, a giudicare dalla sua carrozzeria, sembrava il perfetto compromesso tra un’elegante berlina e una modesta utilitaria. Il design affidato al genio di Giugiaro ha fatto entrare l’Alfasud nell’immaginario storico di un’intera generazione e non solo. Inoltre, il nome di questo modello dell’Alfa Romeo dovrebbe far pensare al fatto che la sua produzione venne spostata per la prima volta nel Sud Italia, nel tentativo di lanciare l’industria in un territorio in cui l’economia era ancora fortemente improntata sull’agricoltura.

Un’auto moderna negli anni Settanta

Le ragioni per cui l’Alfasud è un modello di auto di cui vale la pena parlare ancora oggi sono anche di tipo tecnico. Fin dal suo concepimento, l’Alfasud fu pensata per un grande pubblico, anche se le sue caratteristiche tecniche la resero un prodotto automobilistico particolarmente moderno per l’epoca, a cominciare dal motore. Questo motore per auto Alfa Romeo d’epoca era di tipo boxer, ovvero una tipologia che fino a quegli anni si era vista solo in auto sportive estremamente sofisticate e non certo destinate a tutti. Anche dal punto di vista della sicurezza, l’Alfasud aveva rappresentato un passo in avanti, se si pensa alla tenuta di strada delle ruote e ai freni. Il successo di questo modello rimane intatto tra gli appassionati. Sul mercato ancora oggi si trovano accessori e ricambi per auto d’epoca Alfasud dai 5 € ai 400 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda