Come scegliere una rete per il letto

“Dormire bene è il piacere più importante” recita un recente spot che pubblicizza materassi. In effetti, è fuori da ogni dubbio, che una buona qualità del sonno aiuta a vivere meglio. Di fondamentale importanza si rivela allora la scelta del materasso e della rete, gli elementi che compongono il letto. Nel valutare una rete vanno presi in considerazione due aspetti: la qualità del telaio e quella delle doghe. Il telaio, che solitamente è fabbricato in acciaio, deve avere uno spessore adatto a sostenere il peso che grava sul piano di appoggio, senza deformarsi, per durare nel tempo. La qualità delle doghe dipende innanzitutto dal tipo di legno impiegato: tra quelli più indicati vi sono il tiglio e il faggio. Altro fattore importante è la larghezza: più le doghe sono ampie, maggiore sarà il peso che saranno in grado di sostenere, fornendo una certa rigidità al letto. Quelle strette, al contrario, tendono a incurvarsi causando, a lungo andare, anche il deterioramento del materasso. Esistono inoltre doghe fisse e regolabili, la prima è la soluzione più economica, le seconde presentano diversi vantaggi tra cui una durata maggiore.  Un’altra distinzione va fatta tra doghe ammortizzate e non: una buona ammortizzazione consente al piano di essere rigido laddove il peso esercitato dal corpo è minimo e di piegarsi in corrispondenza delle parti più pesanti. Questo consente al materasso di adattarsi alla conformazione della persona sdraiata. Oltre a ciò, una buona rete nei letti matrimoniali deve avere dei longheroni di rinforzo posti perpendicolarmente rispetto all’andamento delle doghe. Queste infatti, su superfici ampie come quelle dei letti a due piazze, non sono in grado di sostenere tutto il peso e hanno bisogno di essere a loro volta sostenute da inserti che ne evitino un’eccessiva curvatura e, a lungo andare, il logorio.Per anziani e persone malate costrette a lunghi periodi di immobilità, si trovano in commercio reti motorizzate che, azionate da un telecomando, consentono di sollevare la parte della testa o quella dei piedi, a seconda delle esigenze. 

Prezzi e misure

Le misure standard per un letto singolo sono 80x190 cm oppure 90x200 cm; il letto a una piazza e mezza misura generalmente 120x200 cm; quello matrimoniale 160x200 cm. Per i più esigenti, il mercato offre poi reti con misure speciali. Il prezzo di una rete varia dai 65 € per la piazza singola ai 1.200 € per la versione motorizzata matrimoniale.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda