Il regolabarba: la cura quotidiana per il viso di un uomo

Chi ama curare il proprio aspetto conosce bene l’importanza di questo piccolo accessorio. Il rasoio regolabarba consente di avere il viso curato, con barba, pizzetto e baffi sempre in ordine.

Il vantaggio consiste anche nella possibilità di poter fare tutto da soli in casa, quando se ne ha voglia, senza recarsi da un barbiere.

Il mercato propone diversi tipi di articoli, che si diversificano tra loro per caratteristiche tecniche, design e costi (da 5 € a 390 €). Se a far gola è uno dei modelli più costosi, come il regolabarba Philips con tecnologia Bluetooth, con un po’ di ricerca e di fortuna si potrebbe trovare usato o ricondizionato.

Come scegliere il miglior regolabarba

La versatilità è una delle caratteristiche più ricercate dalle persone che intendono comprare un rasoio regolabarba. Avere a disposizione un piccolo accessorio per rifinire, oppure quello per eliminare la peluria del naso e delle orecchie, consente di prestare la dovuta attenzione ai dettagli.

Chi non ha molta confidenza con questo articolo potrebbe apprezzare il pettine per tagliare basette e sopracciglia in modo omogeneo.

Alcuni rasoi da uomo permettono di radere anche i peli del corpo, per assecondare le esigenze di chi vuole eliminare la maggior parte della peluria, senza dover ricorrere alla ceretta, alle classiche lamette o a un spesa aggiuntiva per epilatori e depilatori.

Il top sarebbe avere prodotti per la rasatura dei capelli, come i tagliacapelli.

È importante che questo articolo sia leggero e con una buona impugnatura. Anche le lame e i pettini, com’è facile immaginare, hanno un ruolo importante e dovrebbero avere le punte arrotondate.

I regolabarba raun sono tra i più apprezzati; inoltre, alcuni modelli danno la possibilità di acquistare i pettinini a parte.

Regolabarba wet o dry?

Il regolabarba wet è l’accorcia barba ideale per chi ama la praticità e la velocità, perché consente di radersi mentre si fa la doccia. Una scelta utile soprattutto per quei modelli che consentono di radere tutto il corpo. Inoltre, si ha la possibilità di lavarli sotto acqua corrente, cosa che i regolabarba dry non consentono.

Per mantenere l’ambiente più pulito, si può acquistare anche un articolo provvisto di un piccolo vano per raccogliere i peli.

Tipo di alimentazione dei regolabarba

I regolabarba possono essere alimentati con batterie al litio, una scelta comoda che consente di portarli tranquillamente in viaggio. Inoltre, hanno il pregio di ricaricarsi più velocemente e una durata soddisfacente. I costi possono essere un po’ più alti rispetto a quelli cordless (ovvero, che necessitano di un cavo di alimentazione), ma c’è chi propone un buon rapporto qualità-prezzo, come Remington.