Posate, utensili indispensabili

Quando si parla di posate si fa riferimento a un vasto numero di pezzi: cucchiaini, forchette per dolci, coltelli per il pesce, utensili per l’insalata o per il gelato. I tre pezzi principali restano, comunque, coltello, cucchiaio e forchetta. Il coltello, nato come arma da caccia, iniziò poi anche a essere utilizzato per tagliare a tavola la propria pietanza. Il cucchiaio era considerato ‘la posata dei poveri’, perché questi ultimi si nutrivano soprattutto di zuppe.

Dal XIV secolo in poi, con il diffondersi della pasta, piatto tipico italiano, si sviluppò l’utilizzo della forchetta, e da lì man mano il suo uso arrivò anche nel resto d’Europa.

Le posate, prendono questo nome dalla tradizione medievale secondo cui gli uomini portavano ovunque le proprie per mangiare (da qui, infatti, il nome: “posate” sul tavolo).

In Cina si è diffuso l’utilizzo delle bacchette, prima ancora dell’impiego della forchetta, per allontanare il cibo dal brodo bollente e portarlo alla bocca. In questa parte del mondo si è soliti usare questo tipo di accessori perché più adatti a prendere le piccole porzioni caratteristiche della cucina, che non necessitano di essere tagliate per essere consumate.

Posate nere lavabili in lavastoviglie

Decorare la tavola è importante come arredare una casa. Molto spesso, insieme a tovaglie, centrotavola, fiori e accessori, si presta molta attenzione all’abbinamento di piatti, bicchieri e servizi di posate. Se ci si trova in una situazione quotidiana, si è soliti utilizzare posate sfuse lavabili o monouso. Se invece, siamo in un contesto formale, è buona abitudine addobbare la tavola con colori abbinati, ad esempio con posate nere e piatti e bicchieri con dettagli dello stesso colore.

Per quanto riguarda le stoviglie e gli accessori per la cucina, quelli monouso non sono sempre una scelta economica ed ecologica. Appunto per questo, è consigliabile l’acquisto di posate lavabili che possono essere utilizzate più e più volte.

Le posate nere lavabili in lavastoviglie esistono da diversi prezzi: da 1 € per i pezzi singoli, a 2.500 € per set completi in acciaio inox.

Manutenzione delle posate

A seconda del tipo di materiale utilizzato, le posate hanno bisogno di una certa cura e pulizia per mantenere la loro lucentezza.

A differenza delle posate in argento, che necessitano di maggiore attenzione, quelle in acciaio sono più facili da maneggiare e da pulire; infatti possono essere lavate tranquillamente a mano o essere inserite in lavastoviglie assieme ad altre posate.