La cura delle lenti a contatto: utilizzo e conservazione

Se è vero che gli occhiali sono un accessorio che può completare il look, bisogna dire che molte persone li trovano scomodi o inadatti al proprio stile. Per chi non ama fare uso degli occhiali da lettura e da vista ma necessita di correggere i difetti visivi, tra gli articoli per la cura della vista le lenti a contatto sono certamente quelli di cui non si può fare a meno. Come ogni dispositivo medico, per mantenere la propria funzionalità, le lenti a contatto devono essere utilizzate e conservate nella corretta maniera, riposte in un portalenti per lenti a contatto, idratate e pulite dopo ogni applicazione. Dopo il primo utilizzo è impossibile riporre le lenti nella confezione originale, che una volta aperta non è richiudibile. È opportuno ricorrere quindi ai prodotti appositamente studiati per evitare la disidratazione e quindi il danneggiamento delle lenti a contatto.

L’importanza degli accessori adatti: il portalenti

L’impiego di un portalenti apposito è indispensabile non solo per riporre le lenti a contatto immerse nella soluzione idratante ma anche per distinguere, una volta aperta e gettata la confezione, la lente destra dalla sinistra. Sui portalenti per lenti a contatto si trovano in genere due lettere, una su ciascuna incavatura, la “L” o la “S” indicano la sinistra, la “R” o la “D” la destra. È consigliabile quindi estrarre prima una lente e riporla nello spazio corrispondente prima di procedere con l’altro occhio. I portalenti standard hanno il contenitore destro e quello sinistro di due colori differenti, per rendere ancora più facile il riconoscimento. I contenitori per lenti a contatto non devono necessariamente essere anonimi o noiosi, ne esistono di tutti i tipi, molti sono dotati di specchietto integrato per permettere l’applicazione o la rimozione delle lenti praticamente ovunque. I prezzi sono in genere contenuti, pari a 1 € per modelli standard, ma se si preferisce un look più curato è possibile scegliere un portalenti decorato a circa 20 €.

Altri prodotti da associare all’utilizzo del portalenti

Per conservare correttamente le lenti a contatto non è sufficiente riporle nel contenitore giusto, bisogna fare in modo che queste restino sempre idratate e prive di ogni impurità per evitare infezioni. A questo scopo si utilizzano le soluzioni per lenti a contatto, utili anche per il lavaggio quotidiano del portalenti. Se rimuovere la lente con le mani risulta disagevole oppure è impossibile lavarsi prima dell’operazione, tra gli altri prodotti per la cura della vista è facile reperire un remover per lenti a contatto, mentre per favorire il distacco della lente, in particolare dopo molte ore dall’applicazione, può essere utile ricorrere a delle gocce o collirio lenitivi.