L’importanza di arredare il bagno di casa

A prescindere dalle dimensioni e dalla disposizione degli spazi all’interno di casa, c’è una stanza che non può mai mancare; si tratta del bagno, un luogo nel quale si trascorre parecchio tempo per dedicarsi all’igiene quotidiana, alla cura della propria persona e, perché no, a momenti di relax.

Affinché si possano sfruttare al massimo le potenzialità che, anche se piccolo, un servizio può avere, è fondamentale scegliere con cura il mobilio, studiando le soluzioni ideali in base allo spazio a disposizione e a specifiche necessità.

Nell’arredare il bagno, però, spesso si trascurano dettagli tanto piccoli quanto importanti che, oltre ad avere una indubbia funzione estetica, sono necessari per rendere questa stanza pratica e accogliente.

Esistono diversi set di accessori da bagno pensati proprio per un maggior comfort e per rendere l’ambiente più gradevole; tra questi, si distinguono gli specchi, i porta asciugamani e i portaspazzolini.

Il porta spazzolino da appoggio

Lavarsi i denti e dedicarsi all’igiene della bocca sono tra le azioni che si compiono più volte durante la giornata.

Per rendere più agevoli anche semplici movimenti come riporre lo spazzolino e il dentifricio, sono stati pensati vari tipi di contenitori, tra i quali si distinguono i portaspazzolino da appoggio.

Posizionano sul lavandino o, se lo si preferisce, su mensole o altri mobili presenti in bagno, sono molto pratici, perché possono essere facilmente spostati (a differenza di quelli da parete, ad esempio) da una parte all’altra della stanza.

Diversi sono i brand che li producono; tra questi, la nota azienda svedese IKEA e la INDA, marca italiana con sede in provincia di Varese.

Tipi di portaspazzolino da appoggio

È possibile trovare porta spazzolini di forme diverse; la più classica è quella rotonda, a bicchiere, ma ce ne sono anche a parallelepipedo, con spigoli più o meno accentuati e linee geometriche.

Generalmente, i porta spazzolino hanno un’apertura piuttosto ampia che permette di contenere anche il dentifricio; alcuni, invece, hanno una sorta di coperchio forato, con appositi buchi per i soli spazzolini.

Quanto al colore e al materiale, anche qui la scelta è piuttosto varia e assolutamente soggettiva a seconda del tipo di bagno.

Se lo stile è classico, si può optare per porta spazzolini in vetro, trasparente o opaco, o in ceramica, disponibili anche in raffinati colori pastello; più rustici o moderni, invece, sono quelli in acciao cromato, pietra, plastica e legno.

Il prezzo dei porta spazzolini da appoggio va da 3 € circa a poco più di 60 €.