Informazioni utili per la manutenzione della piscina: pulizia

La piscina, uno dei luoghi di relax per eccellenza. Che sia al chiuso o all’aperto, in una spa, nel giardino di un albergo o di un’abitazione privata, alla manutenzione di questo ambiente va dedicata un’attenzione particolare che non può prescindere dal procurarsi il giusto equipaggiamento per la pulizia della piscina. Uno degli aspetti più importanti nella cura dell’ambiente piscina è sicuramente quello della depurazione dell’acqua tramite l’utilizzo di una pompa da piscina, associata al cambio saltuario del filtro. Il ruolo della pompa è quello di muovere l’acqua in maniera costante, in modo da favorire il processo di ossigenazione e il passaggio dell’acqua attraverso i filtri, assicurando così una piscina sempre limpida. È essenziale sapere che non tutte le pompe per piscina sono uguali, la loro funzionalità dipende dal volume dell’acqua da spostare, dunque bisogna valutare alcune caratteristiche prima di procedere all’acquisto.

Come scegliere la pompa adatta alla propria vasca

Tra i fattori che influenzano la resa della pompa sono annoverabili, oltre alle dimensioni della vasca, la qualità del filtro e degli altri equipaggiamenti da piscina. I valori da tenere d’occhio per non cadere in errore nella fase di acquisto sono la portata della pompa e la sua prevalenza. La prevalenza è la capacità di opporsi all’attrito e agli ostacoli in generale; la sua unità di misura è metri di colonne d’acqua (m.c.a.). La portanza invece è il volume d’acqua che la pompa riesce a portare dalla vasca al filtro e viceversa nell’unità di tempo e si misura in litri/ora oppure in metri cubi/ora. L’attività della pompa è influenzata anche dalla presenza dei riscaldatori solari, per cui le tempistiche potrebbero variare leggermente rispetto a quelle indicate dal produttore. Dalle caratteristiche della pompa dipende anche la fascia di prezzo, si parte dai 50 € circa per quelle più piccole e si può arrivare agli oltre 500 € delle più potenti e accessoriate.

Svuotamento e copertura della piscina

Se la piscina in questione si trova in un ambiente esterno, è molto probabile che nelle stagioni fredde questa sarà inutilizzabile; è opportuno in questi casi procedere allo svuotamento della vasca e alla copertura della superficie del fondale. Le pompe per piscina sono indispensabili anche durante l’operazione di svuotamento. Per portare l’acqua fuori dalla vasca della piscina basta collocare il tubo della pompa al suo interno e il tubo di scarico in un tombino oppure, per chi ne ha a disposizione uno grande, nel giardino. Una volta che la piscina è stata svuotata da tutta l’acqua e asciutta, il fondale della vasca è pronto per essere ricoperto con il telo da piscina delle dimensioni adeguate.