Pentole per la cottura a vapore: una cucina sana e saporita

Gli amanti della cucina sana sanno che è possibile cucinare le pietanze senza rinunciare al gusto grazie alla cottura a vapore. Tale metodo è facilitato dall’uso delle pentole per la cottura a vapore, o vaporiere, uno strumento che non può mancare nelle batterie di pentole.La cottura al vapore è più sana perché durante la preparazione degli alimenti vengono utilizzati meno grassi, quali olio e burro, e i loro principi nutritivi rimangono pressoché intatti. Il segreto sta proprio nell’azione del vapore che cuoce i cibi in maniera uniforme e regolare, grazie al mantenimento di temperature non troppo elevate; anche il sapore delle pietanze viene esaltato, in quanto non si disperde nei liquidi di cottura. 

Come scegliere la pentola per la cottura a vapore

Innanzi tutto, bisogna distinguere tra due modelli di vaporiera, quella elettrica e quella a gas. Entrambe funzionano secondo lo stesso principio: la cottura dei cibi avviene attraverso la bollitura dell’acqua che, evaporando, cuoce le pietanze disposte su un cestello forato. Le principali caratteristiche e differenze tra i due modelli sono:

  • vaporiera elettrica. Questo tipo di pentola per la cottura a vapore è sicuramente più all’avanguardia del corrispettivo modello a gas in quanto presenta diverse funzioni aggiuntive, quali lo spegnimento automatico a fine cottura o in caso in cui nel serbatoio vi sia poca acqua e l’impostazione del tempo di cottura. L’ultimo vantaggio della vaporiera elettrica è la possibilità di cuocere a piani diverse pietanze, grazie all’utilizzo di accessori, come vassoi aggiuntivi per la cottura di riso e liquidi;
  • vaporiera a gas. Questo modello è più limitato rispetto al precedente, in quanto non è possibile usufruire di vassoi aggiuntivi per la preparazione dei cibi. Non sono presenti altre funzioni, quali lo spegnimento automatico o l’allarme in caso di livello di acqua ridotto. Per questo motivo, durante la preparazione delle pietanze è importante controllare sempre la cottura per sapere quando il cibo è pronto.

Una seconda considerazione da fare durante l’acquisto delle pentole per la cottura a vapore è il vattaggio. In commercio esistono pentole con una potenza che va dagli 800 Watt ai 2000 Watt: più potente sarà la pentola, più velocemente cucinerà i cibi. Questo fattore incide quindi sul prezzo dell’utensile da cucina scelto.Il materiale in cui è realizzata la pentola è altresì importante. Le pentole in acciaio inox offrono una cottura regolare, grazie al mantenimento della temperatura costante e uniforme.
Il prezzo di una pentola per la cottura a vapore va da 5 € a circa 200 € a seconda delle funzionalità, come la capacità della pentola e il materiale della base della vapoiriera. Tra le marche più gettonate si ricorda la WMF.