di bigiotteria smeraldo: distinzione ed eleganza alla portata di tutti

Le parure di bigiotteria sono sempre più diffuse e apprezzate, anche perché permettono di indossare accessori luminosi ed eleganti senza dover spendere una fortuna, se ne possono sfoggiare vari e in diverse occasioni. Le parure di smeraldo donano eleganza e ricercatezza ai look più austeri, accordano grazia agli outfit minimal e rendono uniche le mise più casual. Le parure di bijoux smeraldo basiche comprendono collana e orecchini, mentre le più complete includono anche un anello, un bracciale e a volte una spilla. I prezzi variano a seconda della qualità e degli articoli di cui il set è composto e partono da 10 € per arrivare a superare i 400 €. Guardando tra l’usato si può ridurre il budget e trovare qualche oggetto unico dal sapore vintage.

Come indossare una parure di bigiotteria smeraldo

Lo smeraldo, fin dall’antichità è il simbolo dell’eloquenza, dell’eleganza e della rinascita, peccato che, essendo venti volte più raro del diamante, sia una pietra molto costosa. Per non rinunciare alla sua irresistibile luce verde si può optare per dei prodotti di bigiotteria, che si fanno di volta in volta più accurati e raffinati.

Per un look formale ed elegante andrebbe indossata una parure placcata oro bianco con delle pietre, o cristalli, dalla forma classica.

I bijoux smeraldo, soprattutto se non sono molto piccoli, si sposano bene con abiti sobri, come per esempio un tubino, e monocromatici, i capelli andrebbero raccolti per valorizzare gli orecchini; mentre lo smalto per le unghie, quando si ha al dito un anello con smeraldi, dovrebbe essere neutro e discreto.

Su un look informale si possono abbinare parure più discrete, oppure al contrario, portare bijoux vistosi con una certa ironia, per esempio i pendagli a forma di animale realizzati con strass o elementi vintage, realizzati in metallo color oro abbinato a pietre colorate. In ogni caso, anche su un outfit casual è bene puntare su un certo rigore formale e indossare capi in tinta unita.

Galateo del bijoux

L’etichetta del bijoux è più ferrea di ciò che si possa pensare. In generale, vieta di portare gioielli vistosi durante il giorno, mentre concede libertà e fantasia dopo il tramonto. Se si cerca l’eleganza, è bene non abbondare con i bijoux, evitare quindi di avere le mani cariche di anelli, soprattutto se si indossa anche una collana. Indossare una parure è una scelta classica e la sua natura andrebbe rispettata per risultare di buon gusto.

Il galateo prevede di non indossare bijoux ai funerali; ai matrimoni invece è bene moderarsi per non rubare la scena alla sposa.