Henry David Lee: un nome che ha segnato la storia dei pantaloni

Agli inizi del Novecento, Henry David Lee, proprietario di una florida azienda di distribuzioni all’ingrosso in Kansas, capì che il mercato non riusciva a soddisfare la richiesta sempre crescente di abiti da lavoro. Nel 1912 decise quindi di ampliare l’attività della sua azienda e aprì la propria fabbrica di abbigliamento degli Stati Uniti. Negli anni ‘50 estese la produzione anche all’abbigliamento casual. Con il passare del tempo Lee ha allargato sempre più la sua produzione e oggi non realizza più solo camicie, accessori per uomo e donna.

Dai jeans ai pantaloni in cotone

Inizialmente si dedica alla produzione di pantaloni realizzati in tela grossa, il denim, che li rendeva essenzialmente adatti al lavoro. Aprendosi al mondo del casual, l’attenzione si sposta verso stoffe e tagli più comodi e adeguati a vestire l’uomo nel tempo libero. Tutt’oggi, accanto all’immancabile collezione di jeans sempre innovativi e alla moda, Lee offre la collezione casual che presenta pantaloni di cotone dallo stile più formale ma sempre estremamente di tendenza.

Ognuno potrà scegliere il pantalone più adatto in base al proprio stile e al proprio fisico. Se si predilige un genere più trendy e giovanile, ci si orienterà su modelli skinny o slim fit, con gamba aderente; per una vestibilità più comoda, invece, meglio optare per un tipo regular con gamba affusolata. Se si vuole un pantalone in cotone, ma non si riesce a rinunciare al modello jeans, si potrà scegliere un taglio a cinque tasche, a vita alta o bassa, a seconda del proprio gusto. Per un compromesso tra pantalone classico e sportivo si potrà provare il versatile modello chino. La scelta del tipo di cotone varia in base alla stagione: dal fresco cotone per l’estate, al twill di cotone per le mezze stagioni fino al classico velluto di cotone, liscio o a coste, per l’inverno. La gamma di colori offerta da Lee è sempre ampia e in linea con le ultime tendenze di moda. I prezzi variano, a seconda dei modelli, da 80 € a 130 € per le ultime collezioni. In vendita si trovano anche pezzi vintage, sia nuovi che usati, a partire da 10 €.