Orologi Tissot: la garanzia della precisione svizzera

Casa svizzera fondata nel 1853, Tissot si è sempre distinta per l’elevata affidabilità dei suoi prodotti. La raffinata cura dei dettagli e la precisione dei cronometri l’hanno poi resa partner e sponsor di eventi sportivi prestigiosi, come importanti campionati di ciclismo, basket, rugby, scherma, hockey e motociclismo. La casa si distingue per la sua capacità di coniugare perfettamente tradizione e modernità, senza con questo perdere di qualità. Sue invenzioni sono quella del T-Touch, il primo orologio tattile e del T-Touch Expert Solar, il primo orologio funzionante a energia solare. Automatici o al quarzo, gli orologi di marca Tissot spaccano decisamente il secondo, garantendo elevati standard di precisione, che ne consentono la vendita con una garanzia di ben tre anni, atta ad assicurarne la longevità.

Orologi da polso, da tasca o pendenti

Tissot produce una grande varietà di orologi sia per uomo che per donna: si va dagli orologi da polso, a quelli da tasca, senza dimenticare la collezione “Tissot Pendants”, che include dei veri e propri pendenti, perfetti per le donne che desiderano esibire il proprio orologio come un gioiello. Gli stessi orologi da polso possono poi essere più eleganti o sportivi, a seconda delle nostre esigenze. Esistono intere collezioni dedicate alla Moto GP, all’NBA, al Tour De France, o all’hockey su ghiaccio, che testimoniano la passione della casa nei confronti del mondo dello sport. Ampia scelta in questo senso è riservata ai cronografi, che presentano un design chiaramente ispirato alle gare motociclistiche, anche se non mancano, d’altro canto, le collezioni che preservano la tradizione, come ben dimostra la linea Tissot Heritage, che propone orologi evocativi, richiamanti modelli dei primi del Novecento e caratterizzati da un quadrante bianco in cristallo zaffiro.

Orologi Tissot: prezzi, ricambi e accessori

Il modello di orologio prescelto, anche a seconda che decidiamo di acquistarlo nuovo o usato, determina variazioni, anche decise, nel prezzo; si va dagli orologi più economici dal costo di circa 110 € a quelli più costosi e ricercati, dalla cassa in oro 18 carati, che giungono a superare, sebbene di poco, la quota dei 2.000 €. Per quanto riguarda l’estetica, si può scegliere il quadrante che più rispecchia il nostro gusto. Varie sono infatti le tonalità disponibili: dall’argento, al nero, passando per il classico bianco, l’intramontabile blu, o il più elegante madreperla. Ogni modello può poi essere personalizzato tramite la scelta accurata del cinturino, che può essere in acciaio inossidabile o in pelle e che può essere anche cambiato, volendo, in un secondo momento, acquistandolo nuovo o usato, tra le parti di ricambio, magari assieme ad altri articoli per orologi.