RAM DDR3 SDRAM-Samsung: più memoria al PC

I computer sono strumenti indispensabili sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni, quando è il momento di acquistarne uno, ci sono varie componenticui si fà attenzione, oltre all’hard disk, al processore, alla scheda madre e alla scheda video, la RAM è una delle componenti fondamentali.

L’acronimo RAM sta per Random Access Memories, memoria ad accesso casuale. Questo tipo di memoria permette un accesso diretto e rapido ai dati. I programmi che più degli altri hanno bisogno di una buona capacità RAM, per funzionare correttamente, sono i browser.

Il colosso Sudcoreano Samsung, leader nel mondo dell’informaticadalla seconda metà degli anni 60, produce schede RAM apprezzate per l’affidabilità e l’ottima qualità costruttiva. Le sue RAM DDR3 SDRAM da 4 GB si possono trovare online a prezzi che vanno dai 15 € ai 40 €. Per tagliare un po’ i costi senza rinunciare alla qualità si può cercare qualche occasione tra l’usato e il ricondizionato.

Che cos’è la RAM DDR3 SDRAM

Quando si parla comunemente di memoria RAM ci si riferisce alla RAM SDRAM, dove la SDRAM è la stecca, atta a immagazzinare i dati, che si inserisce nel computer.

Le SDRAM di tipo DDR, Double Data Rate, sono oggi le più diffuse, grazie alle prestazioni superiori rispetto ai modelli precedenti; come dice la sigla infatti, permettono la doppia velocità dei dati rispetto alle SDR, Single Data Rate.

Esistono quattro categorie di SDRAM DDR: la DDR1, DDR2, DD3 e DDR4. La differenza tra queste quattro varianti consiste soprattutto nell’effettiva velocità di funzionamento.

La DDR3 garantisce un’ottima velocità di prestazioni, può trasferire dati alla velocità di 6,4 GB al secondo, efficienza che viene superata solo dal modello successivo, che vanta la capacità di 12,8 GB.

Come montare la memoria RAM nel PC

Una volta acquistata la memoria RAM prescelta, la si può montare sul proprio PC. Sebbene non sia un compito che richieda competenze informatiche particolari, sono comunque necessarie un po’ di pazienza e di attenzione.

La cosa migliore sarebbe indossare un paio di guanti antistatici, in alternativa, per scaricare l’elettricità statica, si può toccare con entrambe le mani la parte metallica del case del PC.

Una volta smontato il case, servendosi di un cacciavite, si spingono verso l’esterno i fermi che si trovano ai bordi dello slot della memoria RAM. A questo punto si può inserire la memoria nello slot posto sulla scheda madre, facendo attenzione a non toccare i contatti. Dopodichè sarà sufficiente fare pressione sui bordi dello slot fino a quando i fermi non scatteranno in posizione verticale, segno che la memoria è stata correttamente inserita.