Macchine per pasta da cucina

Un tempo non c’era alternativa alla pasta fresca fatta in casa: le massaie di una volta passavano certo molto tempo ad impastare e a creare pasta di tutte le forme e dimensioni, a mano o utilizzando i primi modelli di macchine per pasta, rigorosamente azionate a mano.Se volete riscoprire tutto il gusto e il piacere di una volta, le macchine per pasta da cucina odierne vi daranno una mano in più per realizzare piatti più genuini e tradizionali.


Macchina elettrica o manuale?

Esistono essenzialmente due tipi di macchina per fare la pasta: quella manuale azionata a manovella e la macchina per pasta elettrica. Quest’ultima è dotata di un piccolo motore che aziona i rulli stendipasta. Alcuni modelli sono integrati, hanno cioè il sistema a manovella e un motorino, solitamente da 100 o 200 Watt e comunque non oltre gli 800; il motorino può essere integrato o acquistabile a parte. Il sistema di funzionamento è comunque lo stesso: la pasta, una volta impastata e lasciata a riposo per circa 20 minuti viene grossolanamente stesa con un mattarello e passata all’interno dei rulli della macchina per pasta, dopo aver impostato lo spessore desiderato. In base agli accessori utilizzati, la macchina è in grado di stendere la pasta in un’unica sfoglia, da modellare poi a mano, magari con l’ausilio di un tagliasfoglia liscio o seghettato, o plasmarla in varie forme. Quasi tutti i modelli sono dotati di strumenti per pasta lunga come spaghetti, fettuccine e tagliatelle, con apposita funzione per tagliare la pasta alla lunghezza desiderata, ma tutte le maggiori case produttrici di macchine per pasta fresca, come Kenwood, Ariete e Klarstein, producono trafile e accessori per tutti i tipi di pasta costa e lunga, dai bucatini ai cavatelli, dai fusilli alle penne.

Un particolare strumento, detto raviolatrice, consente di preparare i ravioli utilizzando direttamente la macchina per pasta: dopo aver steso due sfoglie di eguale spessore con l’apposito rullo, si posiziona il ripieno tra i due strati e si inserisce il tutto nella macchina dotata di apposito strumento con parti bombate per il ripieno e a taglio per dividere i vari ravioli.  Acquistare gli accessori online può essere molto vantaggioso, dal momento che i prezzi partono da 2 € per trafile usate o in plastica; le trafile in bronzo della Kenwood costano invece intorno ai 40 €. Le macchine per pasta di fascia media vanno da 30 € a 60 €, da 90 € in su per una macchina Ariete, mentre modelli di fascia alta o professionali possono superare i 1.000 €.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda