Piscine e SPA

Molte aziende oggi si dedicano ad impianti luci per piscine e SPA, ossia a un tipo d’illuminazione subacqueo. Le piscine, in Italia, vengono per legge suddivise in due categorie: pubbliche e residenziali (o private). Quelle del primo tipo comprendono le comunali olimpioniche o semi-olimpioniche, ma anche le piscine di condomini, agriturismi, bed&breakfast e strutture ricettive in generale, mentre quelle annoverate come residenziali sono semplicemente le piscine delle residenze private.

Il concetto di SPA (acronimo di “salus per aquam”) proviene addirittura dalla cultura delle terme romane e consiste sostanzialmente in una vasca con l’acqua, magari con idromassaggio, per godere del benessere del corpo e della mente.

Illuminazione piscina

L’illuminazione della piscina non è un aspetto da sottovalutare, soprattutto per quanto riguarda l’estetica. In particolare, in riferimento alle ore notturne, una piscina da giardino con una buona illuminazione può rivelarsi davvero invitante se munita dei giusti equipaggiamenti, anche se si tratta della vasca più semplice. Tali equipaggiamenti sono certamente le lampade adatte, in primis quelle alogene e quelle a LED, siano fari o punti luce. Il mercato attuale della piscina ha operato una chiara svolta verso le luci a LED, che hanno una vita utile di 100.000 ore, rispetto alle 1.000 delle lampade alogene, garantendo al contempo un risparmio energetico del 90%.

Illuminazione SPA

Nell’ambito dell’illuminazione delle SPA, oltre alle classiche luci da interno, l’azienda AstralPool ha sviluppato un singolare sistema di lampade galleggianti Starlight; si tratta essenzialmente di luci decorative, con la particolarità che sono in grado di galleggiare. Le lampade a led sono inserite in un’ampolla in plastica, che assume diverse forme e varia fino a sedici colori. Il funzionamento è assicurato da una batteria dalla durata fino a venti ore, inclusa di telecomando e caricabatterie.

Luci e proiettori a LED

Le luci a LED possono essere bianche o RGB (red, green, blue – rosso, verde, blu), ossia i tre colori basici dai quali è possibile ottenere tutta la combinazione dei colori stessi. Le luci a LED RGB vengono, di norma, vendute insieme a un kit che comprende un telecomando, grazie al quale è possibile effettuare la variazione dei colori.

I proiettori a LED vanno bene sia per strutture di nuova generazione che con qualche anno alle spalle. Essi, inoltre, si adattano egregiamente alle vasche interrate costruite in cemento armato e a quelle realizzate in acciaio prefabbricato. Sul mercato sono presenti diversi modelli.

Per quanto riguarda l’installazione si può utilizzare la nicchia già esistente, andando a effettuare solamente la sostituzione della lampada con il proiettore a LED, sia nella piscina che nella SPA.

Il prezzo di luci e proiettori a LED va da 140 € a 720 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda