Luci e frecce per moto KTM: vedere ed essere visti

Quando si parla di illuminazione per le moto, il concetto vedere ed essere visti è da sempre di fondamentale importanza per una guida sicura. È per questa ragione che le case motociclistiche si dedicano al miglioramento di luci e frecce da moto. Nel corso degli anni, le luci da moto per KTM hanno avuto un notevole sviluppo. Pensiamo ad esempio alla creazione di un faro anteriore sdoppiato con luci a LED, o ai normali fari a LED che però offrono un’ottima illuminazione del manto stradale più prossimo, con la massima luce in uscita. I prezzi di luci e frecce KTM variano a seconda del tipo e del modello e vanno da circa 10 € per quattro indicatori di direzione universali, fino a oltre 200 € per dei proiettori supplementari. Anche il mercato dell’usato presenta numerose offerte.

Sicurezza e normativa

Nella sostituzione o nell’aggiunta di nuove luci e frecce da moto, è meglio orientarsi su quelle fornite dalla casa di produzione stessa. Quando invece si preferisce optare per dei modelli non originali, è necessario controllare sempre che siano omologati e compatibili con la moto. Esiste una normativa in materia, che regolamenta la sostituzione di questi accessori e che va rispettata per non incorrere in multe o rischiare di non essere risarciti dall’assicurazione in caso di danni. Tra le case produttrici di luci e frecce da moto per KTM troviamo, oltre alla KTM stessa, anche GIVI, Polisport, e Targa.

L’uso di fari aggiuntivi va considerato come un dispositivo di sicurezza, non soltanto perché assicurano più luce, ma soprattutto perchè il fascio luminoso crea le condizioni per una migliore percezione della profondità, cosa che consente una migliore percezione della distanza dai veicoli che ci precedono o ci seguono.

Tecnologia e visione ottimale

Nei ricambi per moto, sono molto utilizzati gli indicatori di direzione. Tra le frecce da moto di KTM, sono state realizzate delle lampade a LED a tre sezioni, collegate al sensore dell’angolo di piega. A seconda dell’angolo di abbassamento in curva della moto, la luce di svolta può utilizzare una o tre sezioni. In questo modo, il pilota ha una visuale ottimale del punto della strada verso il quale si sta dirigendo.

Gli indicatori di direzione, o frecce, sono elementi indispensabili per la guida e la sicurezza su strada perché forniscono informazioni sull'azione che un veicolo sta per eseguire. Quando si sostituiscono le frecce originali con un altro tipo di lampada, si incorre in un inconveniente abbastanza comune: la frequenza con cui lampeggiano è diversa dall’originale, troppo veloce e fastidiosa alla vista. Per ovviare all’inconveniente, occorre assicurarsi che le nuove frecce assorbano la stessa corrente delle originali.