Locomotive Märklin per modellismo ferroviario scala H0

La Märklin è un´azienda tedesca nata come piccola fabbrica produttrice di giocattoli di latta, con sede a Göppingen. Fondata nel 1859, ha detenuto per moltissimo tempo il primato, se non il monopolio, nella realizzazione dei modellini di treni, pur continuando comunque a produrre altre tipologie di giocattoli.

Ciò che ha identificato la Märklin, divenendone l´elemento caratterizzante, è stato l´utilizzo di materiali il più possibile vicini a quelli reali, quali metallo, leghe, lamiera, alluminio, plastica di alta qualità e legno. Un´altra caratteristica delle locomotive della casa tedesca è quella di funzionare a corrente alternata e non a corrente continua.

Inoltre, nel corso della sua lunga attività, la Märklin ha dato spazio alle idee e ai suggerimenti dei tantissimi clienti e appassionati che si sono avvicinati al modellismo ferroviario, grazie ai quali ha sperimentato nuovi dettagli e nuovi sviluppi.

Infine, l´azienda tedesca è stata la prima, o comunque fra le prime, ad aver introdotto il modellismo ferroviario in scala H0 (ossia 1:87). Nel suo catalogo si possono ritrovare ancora oggi modelli di locomotive in grandi scale, come ad esempio la scala 1 (1:32), mentre in passato era possibile acquistare anche modelli in scala 0 (1:43), oggi fuori produzione.

Treni a vapore marca Märklin sistema "Franco-Crosti"

I modelli di locomotive prodotti dalla Märklin non sono realizzati con precisione soltanto all´esterno. Infatti, all´interno vi sono sofisiticati meccanismi di funzionamento per assicurarne il movimento sui binari, proprio come un vero treno, del quale riproducono fedelmente la struttura.

Ad esempio, molto successo hanno riscosso le locomotive a vapore scala H0 Märklin 39160 con sistema "Franco-Crosti", dal nome dei due ingegneri italiani che l´hanno ideato. Queste sono realizzate con un sistema di preriscaldamento molto efficace, che si alimenta grazie al riutilizzo dei gas di scarico della locomotiva stessa.

Tale tipo di locomotiva si produceva in Germania negli anni `50 in scala H0. In seguito, è stato riproposto, seppur in serie limitate, tra cui la serie MHI del 2002.

Sistema di ricambi Märklin

Al tempo in cui fu fondata l´azienda non si pensò a un sistema di ricambi per i treni Märklin. Infatti, per molti anni, era soltanto possibile ordinare lampadine, carboncini o pattini tramite il rivenditore, mentre per tutti gli altri pezzi lo stesso rivenditore doveva inviare all´azienda la descrizione dell´oggetto richiesto, per il quale potevano essere necessari anche mesi di estenuante attesa.

Fu soltanto nel 1953, considerata la notevole domanda, che la Märklin creò un catalogo ufficiale dei pezzi di ricambio, che venne poi modificato più volte: prima nel 1957, poi nel 1981 e infine nel 1996, quando si aggiunsero delle sottocategorie a quelle principali. Oggi, invece, è possibile consultare un database informatico per ordinare i pezzi richiesti, dove però molti ricambi non sono disponibili.

Prezzi

Per quanto riguarda i prezzi la fascia è molto ampia, se si considerano la notevole produzione dell´azienda, il fenomeno del collezionismo e il fatto che l´usato Märklin sia molto diffuso sul web. I prezzi online delle celebri locomotive tedesche, infatti, vanno da 21 € a 3.150 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda