Le lenzuola giuste per riposare bene

Dormire bene è la base per affrontare al meglio le giornate e, in generale, la vita. Proprio per questo, si pone sempre molta attenzione nella scelta del letto e, soprattutto, del materasso, che devono soddisfare tutte le singole esigenze per garantire un riposo ottimale.

Tuttavia, spesso non si mette altrettanta cura nella scelta delle lenzuola sulle quali si trascorrono in media otto ore al giorno. Queste sono un elemento fondamentale per la qualità del nostro sonno e la loro scelta deve essere ponderata e consapevole, non solo da un punto di vista estetico ma anche per quanto riguarda la qualità del tessuto, che deve rispondere a determinati requisiti di comfort e durata.

Quale tessuto scegliere?

Nell’acquisto delle lenzuola spesso non si tiene in considerazione l’importanza della scelta del materiale. In generale, sarebbe preferibile optare per tessuti naturali, che garantiscono una migliore traspirazione. Il poliestere, tuttavia, ha il pregio di essere piuttosto economico e di asciugarsi molto rapidamente. Il cotone 100% è il più scelto tra i tessuti naturali, grazie alle sue ottime caratteristiche di traspirabilità e durata e perchè, inoltre, ha un prezzo più contenuto di lino, raso e seta. Il lino è il migliore in quanto a capacità di dissipazione del calore ed è adatto alle persone con particolare propensione a sudare: perfetto d’estate ma anche d’inverno, quando la temperatura sotto al piumone si fa particolarmente elevata. La seta è calda d’inverno e fresca d’estate, ma è piuttosto costosa e inoltre è molto delicata e deve essere trattata con particolare cura. Infine, per i più freddolosi, la flanella, calda, morbida e avvolgente, è irrinunciabile d’inverno. Ovviamente, si può scegliere il proprio tessuto preferito per ogni stagione.

Dimensioni e colori

Ciascun materasso richiede l’utilizzo di lenzuola della misura adeguata: singole, matrimoniali o a una piazza e mezza. Inoltre, per quanto riguarda le lenzuola inferiori, si possono scegliere quelle con gli angoli, che restano sempre tese sul materasso ma sono difficili da stirare e piegare, o senza.

Per quanto riguarda sfumature e fantasie, la scelta dei colori disponibili in commercio è sterminata, dall’intramontabile bianco classico al rosso passionale, dall’azzurro rilassante all’insolito nero: esistono lenzuola adatte per tutti i gusti e le situazioni.

Il prezzo varia a seconda del materiale; solitamente le lenzuola vengono acquistate in coordinato e il prezzo va da 15 € per quelli in materiali sintetici, a oltre 1.500 € per lenzuola in prezioso pizzo fatto a mano. In commercio si trovano anche lenzuola usate, soprattutto quelle antiche o quelle per i piccoli, che spesso, ancora in perfetto stato, diventano inadatte al bambino ormai cresciuto.