Lame per seghe elettriche

Uno degli articoli per il bricolage e il fai da te più usato è la sega elettrica. Inizialmente, era riservata ad un uso industriale. Le prime motoseghe infatti pesavano qualche decina di chili ed avevano bisogno di almeno due addetti per il funzionamento. Oggi, grazie al peso più contenuto, hanno sostituito nell’uso quotidiano attrezzi come l’accetta o le seghe a mano. In commercio si possono trovare numerosi modelli adatti a molteplici finalità: dal taglio della legna o dei tronchi fino alla potatura del proprio giardino. Per questo motivo è importante scegliere le lame per seghe elettriche adatte.

La sega elettrica e l’importanza della lama

I primi prototipi di sega elettrica vennero creati alla fine degli anni ‘20 da Stihl, il quale dopo qualche anno creò anche la prima versione a motore. È solo dopo il 1950 però, ancora grazie all’ingegnere svizzero, che la sega elettrica diventa più maneggevole, con il primo modello azionabile da una sola persona. Quelle attualmente sul mercato sono composte da un’impugnatura per la presa dell’attrezzo, solitamente a due mani, un dispositivo di sicurezza e di emergenza per fermare lo strumento in qualunque momento e una “guide bar”, cioè la barra di guida della catena.

Alle sue estremità, intervallate da qualche millimetro, intercorrono delle rondelle con lame affilate, la parte fondamentale della nostra sega elettrica. Considerato il tipo di lavoro al quale è sottoposta la lama, diventa importante verificarne spesso l’affidabilità e cambiarla se necessario. Diverse grandi marche, come Bosch o Makita, offrono la possibilità di acquistare lame per seghe elettriche adatte a qualsiasi uso. Le stesse sono inoltre disponibili in diverse tonalità, dal nero all’argento passando per quelle multicolore.

Quale lama scegliere

Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione prima dell’acquisto, di cui due sono i più importanti. Il primo è conoscere lo spessore del materiale che andremo a tagliare, un fattore questo che incide sulla lunghezza e sulla distanza di denti della lama. Il secondo invece riguarda la qualità che esigiamo dal taglio: se ci accontentiamo cioè di un taglio grezzo oppure necessitiamo di un taglio più preciso. I prezzi delle lame per seghe elettriche variano dunque a seconda del tipo di utilizzo, da 3 € fino a oltre 1.300 €. Infine, per non perdere la qualità di un ottimo prodotto di marca e allo stesso tempo risparmiare, è possibile acquistare le lame anche usate oppure ricondizionate dal produttore o dal venditore.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda