Lacci per scarpe, da brutto anatroccolo a cigno

Strano destino quello dei lacci per scarpe. Un tempo erano considerati un mero accessorio indispensabile per stringere le calzature e rendere confortevole la camminata; senza alcuna valenza estetica e il colore era rigorosamente lo stesso delle scarpe cui venivano abbinati. Dovevano esserci, in quanto funzionali, ma non si dovevano notare. Negli anni 80 poi, un celebre marchio di abbigliamento californiano decise che le stringhe avevano fatto il loro tempo e le eliminò dai propri modelli.

Si trattava di scarpe da ginnastica, che oggi chiameremmo sneakers, che continuavano ad avere le asole per ospitare i lacci ma che, essendo fascianti sul collo del piede, non necessitavano di essere allacciate. Destinate inizialmente agli appassionati di skateboard, conquistarono milioni di giovani in tutto il mondo. In seguito, la moda, puntando soprattutto sui giovani e sugli adolescenti, che sono più sensibili ai cambi tendenze, ha deciso di elevare le stringhe al rango di vero e proprio complemento di abbigliamento.

Un mondo di colori

Così, mentre un tempo i lacci erano un prodotto da merceria e la scelta era limitata tra qualche tonalità di marrone e il nero, al giorno d’oggi trovano spazio non solo nei negozi di calzature tout court, ma anche in quelli di abbigliamento. La gamma dei colori è vastissima e consente di personalizzare e di dare un tocco di originalità anche alle scarpe più comuni. Al punto che sempre più teenager indossano scarpe con i lacci di colori diversi.

Cambiarne frequentemente il colore o il tessuto regala la sensazione di avere scarpe sempre nuove e diverse. Giallo, blu, rosso, verde, viola, multicolore, le combinazioni sono infinite e la fantasia di ognuno sarà libera di esprimersi. Recentemente, questa sfrenata passione per gli abbinamenti di colori diversi ha contagiato anche coloro che usano scarpe classiche; non è più così scontato che un paio di calzature marroni abbia i lacci in pendant, tutt’altro. Per le donne si trovano in commercio delle stringhe in raso, larghe, che ricordano i fiocchi dei pacchetti regalo, in grado di adattarsi a qualsiasi modello di scarpe.

Sono vendute in accattivanti confezioni che ne sottolineano la bellezza e l’originalità. L’ultima novità sono le stringhe in silicone. Non più un unico laccio per scarpa, bensì una stringa che unisce i due fori ai lati opposti e si chiude con una sorta di bottone. Il risultato è che, potendo scegliere per ogni stringa un colore diverso, la scarpa risulterà ancora più colorata. E per chi ancora non si accontenta sono disponibili dei lacci dotati di luce a led per farsi notare anche durante le ore notturne.

I prezzi variano dai 2 € ai 20 €.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda