Il fascino delle auto vintage: le Fiat d’epoca

Le auto d’epoca conservano un fascino particolare, capace di trasportare conducente e passeggeri in un’atmosfera nostalgica e ricca di ricordi. Alcune automobili sono entrate nella leggenda e nell’immaginario collettivo: la Peugeot 205 Cabriolet, la Abarth 1000 Berlina Corsa, la Porsche 911 a 5 marce - e tante altre ancora. Nel mondo delle auto, d’epoca e moderne, quelle a marchio Fiathanno un posto di rilievo nella storia del Belpaese, per l’importanza che la casa produttrice torinese ha avuto nel settore industriale italiano. Per molti, possedere una Fiat d’epoca significa anche possedere un pezzo della storia d’Italia. La stessa Fiat celebra, col progetto Heritage, una storia centenaria costellata dalla produzione di modelli di grande successo: dalla Fiat 8V, una berlina sportiva ideata per il mercato statunitense, alla ormai iconica 500, che a partire dal 1936 fece breccia nel cuore di tantissimi italiani al volante.

Il mercato dei ricambi per auto d’epoca

Chi possiede un’auto d’epoca non deve temere per gli eventuali lavori di manutenzione e riparazione del veicolo: in commercio esiste una grande varietà di ricambi specifici per le auto d’epoca, di produzione italiana ma non solo. È facile reperire pezzi di ricambio anche per veicoli vintage provenienti dal mercato inglese, tedesco, francese o statunitense. Come spesso accade nel mercato dei ricambi e accessori per veicoli, anche per quelli dei mezzi d’epoca è possibile reperire articoli nuovi, usati o ricondizionati, affrontando una spesa che può essere estremamente variabile. I ricambi per le auto d’epoca possono avere un costo inferiore ai 2 €, ma possono arrivare a costare anche più di 50.000 €. Tra i componenti di ricambio più frequentemente ricercati dai possessori di un’auto d’epoca ci sono pezzi di carrozzeria, freni, motori, complementi interni e impianti elettrici.

Sostituire l’impianto elettrico alla Fiat d’epoca

Anche per le Fiat d’epoca, ovviamente, c’è ampia varietà di scelta nel mercato dei ricambi. Gli impianti elettrici per auto d’epoca a marchio Fiat hanno solitamente un range di prezzo che va da 1 € a 10.000 €. È possibile reperire impianti elettrici di specifici modelli, come la 127, la 500o la 124 Spider. La sostituzione dell’impianto elettrico può essere affidata ad una officina specializzata o può essere affrontata in autonomia, se si ha una buona dimestichezza col mezzo e una buona manualità. Gli appassionati di meccanica ed elettronica che vogliono cimentarsi personalmente nella sostituzione dell’impianto elettrico, possono trovare un valido aiuto nella lettura e consultazione del manuale d’uso del veicolo. Chi ne è sprovvisto, può cercare la guida del proprio modello tra i manuali e le istruzioni per auto d’epoca, disponibili in vendita presso negozi specializzati o collezionisti di modernariato.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda