Memorizzazione dei dati: quando il disco rigido non basta

Cosa fare quando si supera lo spazio a disposizione sul disco rigido del proprio computer? Sicuramente, una strada può essere quella di acquistare un hard disk esterno, sul quale memorizzare tutte le foto, i video e gli altri dati di cui non si può fare a meno ma per i quali non c’è proprio più spazio sul proprio personal computer. Ma se questo disco rigido contiene informazioni alle quali tutta la famiglia vuole accedere, le cose si complicano notevolmente: aumenta infatti il rischio che l’hard disk si rompa passando di mano in mano, per non contare il fatto che può essere utilizzato da una sola persona alla volta. Se quello di cui si ha bisogno è un accesso condiviso a file e contenuti multimediali da più pc, e magari anche da telefoni cellulari e tablet, la soluzione più facile da configurare e più conveniente per il proprio portafoglio è senza dubbio un dispositivo NAS, ovvero un Network Attached Storage. Un nas storage è una memoria condivisa che permette a uno o più utenti connessi alla stessa rete locale di condividere tra loro file di qualsiasi genere, dai documenti di testo alle cartelle, dai filmati agli mp3 e alle fotografie. Anziché collegare un dispositivo direttamente computer con un cavo USB, i sistemi NAS si collegano al pc tramite un router o una rete Wi-fi (qualsiasi pc è collegabile in wifi tramite appositi adattatori USB).

NAS: prezzi e tipologie

Il costo medio di un NAS casalingo di base è di circa 130 €, ma se ne possono trovare anche di molto più economici se si decide di acquistarne uno di seconda mano, magari da qualcuno che lo ha utilizzato per un po’ e, vista la sua utilità, si è convinto a comprare un hard disk di rete con una quantità di memoria di archiviazione superiore. Quando si intende comprare un nas, è importante considerare che questi dispositivi sono adatti alle famiglie, ma anche ai professionisti creativi e alle piccole imprese, e per questo motivo il prezzo dipende molto da cosa si decide di acquistare. Spesso infatti i dispositivi nas hanno più di un hard disk e sono dotati delle capacità RAID, permettono ovvero di creare una ridondanza nel salvataggio dei dati offrendo una soluzione di backup davvero affidabile, dal momento che in questo caso i dati vengono duplicati su più hard disk e non vengono persi nemmeno in caso di rottura di una delle memorie di archiviazione. Alcuni strumenti sofisticati consentono inoltre lo streaming video e audio, nonché di eseguire il backup di computer e dispositivi mobili da un dispositivo centrale in modalità wireless.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda