L’importanza della cura della propria auto

Viaggiare in sicurezza con la propria auto è possibile; esistono, infatti, una serie di controlli che vanno effettuati periodicamente per mantenere sempre la propria vettura sicura ed efficiente con il passare del tempo. Si tratta, nello specifico, di una supervisione che andrebbe effettuata quando il range dei km percorsi è compreso tra i 15.000 e i 30.000. Se poi l’auto in questione è d’epoca, necessiterà di cure e attenzioni ancora più assidue. Tra le macchine vintage più amate è possibile annoverare le Fiat; attualmente il mercato offre una vasta gamma di ricambi per fiat d’epoca. Tra le tante componenti di una fiat vintage che vanno spesso riparate o in alcuni casi addirittura cambiate con dei pezzi del tutto nuovi vi sono le guarnizioni.

Guarnizioni per automobili d’epoca: che ruolo hanno e perché è importante sottoporle a continue revisioni

Le guarnizioni auto sono componenti in gomma che servono per separare l’ambiente esterno della vettura da quello interno: in particolare, contrastano l’ingresso di spifferi d’aria all’interno dell’automobile e fungono da isolante sonoro, in quanto attenuano la percezione dei rumori generati dal motore della stessa vettura. Inoltre, ci sono alcune parti metalliche dell’automobile che potrebbero deteriorarsi nel tempo se non vi fossero le guarnizioni a proteggerle. È chiaro, quindi, che le guarnizioni rappresentano un’importante componente della carrozzeria e che vanno sottoposte ad una cura non indifferente, specie se si desidera viaggiare in auto con tutti i comfort. Attualmente il mercato offre un ampio assortimento di guarnizioni per auto; si può anche scegliere di acquistarle già usate, se si preferisce optare per l’opzione più economica tra quelle disponibili: le guarnizioni tendono ad usurarsi nel tempo, quindi bisogna tenere in conto che un articolo di seconda mano richiederà probabilmente più attenzioni di un prodotto del tutto nuovo e comunque tenderà a deteriorarsi prima.

Quando una guarnizione va sostituita e quando può essere semplicemente riparata

Esistono casi in cui una guarnizione non necessita di essere sostituita con un’altra nuova di zecca. Generalmente, infatti, se la guarnizione ha solo delle piccole lacerazioni è possibile ripararla. La riparazione viene effettuata utilizzando una colla adesiva specifica, perlopiù a base polimerica, facilmente reperibile sul mercato odierno. Se, invece, la gomma si presenta visibilmente rovinata in più punti, allora è necessario sostituirla con una del tutto nuova.

I prezzi di mercato variano dai 2,99 € per l’acquisto di una guarnizione universale ai 329 € per l’acquisto di una guarnizione da parabrezza.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda