Andare a scuola con allegria e comodità: consigli per la scelta del grembiule

Al termine delle vacanze estive bisogna pensare all’occorrente per la scuola: cancelleria, zainetti e cartellee gli immancabili grembiuli per i più piccoli. In alcuni istituti si tratta di una vera e propria divisa e il colore viene imposto (generalmente si parla di bianco, rosa, azzurro o nero), mentre in altri possono essere i genitori a scegliere, in base anche ai gusti delle bambine. Via libera quindi a tinte più inusuali come il verde o il giallo, oppure ai modelli con i personaggi Disney. I prezzi dei grembiuli per la scuola per bambine da 2 a 16 anni non sono molto elevati (da 10 € a 25 €) e c’è pur sempre la possibilità di acquistarli usati.

Quando acquistarli e la scelta dei tessuti

La maggior parte dei negozi di abbigliamento e accessoriper bambini mettono in vendita i grembiulini ad agosto e a settembre, mentre reperirli durante il resto dell’anno può diventare complicato. Potrebbe quindi essere utile acquistarne qualcuno in più, in modo che in caso di incidenti (come macchie e strappi irreparabili) si avrà già in casa il ricambio. Tuttavia, oggi è facile acquistarli anche in altri mesi, grazie alle vendite online.

Quando si fa questo tipo di acquisto è bene considerare anche il materiale con cui il grembiule è stato realizzato. I modelli più diffusi sono in 100% cotone o misti, ovvero composti da poliestere e cotone. I primi sono più comodi e traspiranti, quindi evitano che la bambina possa sudare eccessivamente quando indossa maglioni e cardigane riducono la possibilità di reazioni allergiche; mentre quelli in misto cotone hanno il pregio di essere più resistenti ai lavaggi e più semplici da stirare. Se, quindi, teniamo conto della frequenza con cui i grembiulini tendono a sporcarsi, a meno che non ci siano esigenze particolari, i modelli in misto cotone potrebbero essere più semplici da gestire per i genitori.

Parola d’ordine: comodità

I grembiulini devono essere comodi e consentire alle bambine di muoversi senza nessuna costrizione. Pensiamo che dovranno portarli per molte ore al giorno e che perciò devono essere facili da indossare e da togliere. Potrebbe essere utile acquistarli di una taglia più grande, in modo da poterle seguire durante la crescita e da non farle sentire eccessivamente infagottate quando indossano felpe con cappucciopiù abbondanti del solito. Per le più piccole potrebbe essere utile scegliere un modello con gli elastici ai polsi, perché evitano di farle sporcare quando giocano con i colori. Avere qualche tasca, inoltre, consente di portare sempre con sé dei fazzoletti di carta, oppure piccoli oggetti come matite e gomme che, altrimenti, potrebbero essere dimenticati un po’ ovunque.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda