Videogiochi: la grande passione trasversale

E’ piuttosto difficile oggi trovare una casa italiana in cui manchino i videogiochi. Sono una passione di tutti, grandi e piccoli. Si gioca da soli, si invitano a casa gli amici o si lanciano sfide in remoto. Le console più amate sono la Playstation, la Xbox e  il Nintendo; per i giochi, data la vastissima scelta è impossibile stilare una classifica assoluta. Se proposti in stock, i prezzi dei videogiochi possono andare dai 3 € a più di 1.000 €, a seconda del numero di giochi, da quanto sono datati e dalla loro qualità. Anche il mercato dell’usato è molto fiorente. 

Grandi lotti per le diverse console, come orientarsi

Per i “game addicted”, comprare grandi stock di videogiochi è una tentazione oltre che una buona abitudine per risparmiare. Si trovano grandi lotti sia per le console datate che per le ultime novità. Spesso non è necessario acquistare uno stock completo, in quanto molti venditori permettono di scegliere solo alcuni titoli. Per individuare che tipo di lotto comprare, la prima cosa di cui tener conto è ovviamente la console di gioco: ad esempio, si possono trovare parecchie offerte con gli ultimi giochi per la PS2. Occhio però, le ultime console non sono retro-compatibili!  Anche per XBOX e Nintendo è possibile trovare una varietà impressionante di giochi in grandi lotti. Il mercato dell’usato è ricchissimo e così vasto che a sua volta si suddivide in sottocategorie: come nuovo, ottime condizioni, buone condizioni e accettabile.Per scegliere lo stock perfetto, è buona idea quella di valutare i generi di interesse. I più famosi e diffusi sono i videogiochi di sport (l’amatissimo Fifa), di guida, di ruolo, di strategia e di lotta. Naturalmente, questa lista non è affatto esaustiva, e molte altre sono le categorie esistenti. Per i giocatori monotematici, si trovano stock di videogiochi dedicati esclusivamente a un genere, ad esempio i giochi di guerra. Se invece in casa convivono gusti, età e abitudini differenti ci si può orientare sui grandi lotti che offrono tipologie diverse.A seconda dei giochi che si amano di più, in commercio sono disponibili controller e accessori specifici. Anche in questo campo, non c’è che l’imbarazzo della scelta.La nuova tendenza per i più chic è il retrogaming, giocare cioè su console e con giochi vintage, da collezionisti. In questa nicchia, il marchio più diffuso è Nintendo. Anche per i più retrò, il mercato dei grandi stock può offrire buone opportunità e, a volte, veri e propri tesori.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda