Gilet da uomo: accessorio indispensabile per definire il proprio look

Il gilet è un capo d’abbigliamento utilizzato da molti uomini, sia per definire il proprio look in maniera netta che per aggiungere un tocco di fantasia al proprio stile. Il gilet torna di moda durante le mezze stagioni: questo particolare accessorio protegge infatti dal freddo il proprio busto, è facile da sfilare all’aumentare della temperatura e dona uno stile unico ed originale a chi lo indossa. È dunque importante scegliere il modello che più si adatta ai propri gusti ed alla forma fisica dell’indossatore, prestando bene attenzione ad alcuni specifici accorgimenti. Ad oggi, sono molto utilizzati ed apprezzati i gilet in seta, velluto, cotone, jacquard, a tinta unita o, ancora, arricchiti da ricami e rifiniture fatte a mano, con prezzi che partono dai 10 € fino a superare i 100 € per i modelli più elaborati.

Gilet da uomo: come scegliere il giusto modello?

Il gilet deve adattarsi alla perfezione alla figura del suo indossatore, seguendo in maniera naturale le forme del torso. Un gilet troppo largo tenderebbe infatti ad appesantire la figura, facendo sembrare l’uomo più in carne rispetto a quanto lo sia realmente. Frontalmente, il gilet deve coprire la cintura dei pantaloni, lasciando intravedere la camicia. Le parti laterali ed il retro possono invece essere più corte rispetto alla parte frontale, ma in questo caso bisogna prestare attenzione anche alla scelta della camicia, che dovrà necessariamente aderire perfettamente al corpo, in modo da evitare sgradevoli pieghe e rigonfiamenti del tessuto. Allo stesso modo, le spalline del gilet devono essere ben piatte e aderenti alle spalle dell’indossatore. Inoltre, se si decide di indossare il gilet sotto la giacca, è importante fare in modo che si intraveda il collo a V, creando in tal modo uno stile unico ed ancor più elegante. Per quanto riguarda i colori, è sempre preferibile scegliere gilet monocromatici dai toni neutri, come blu, grigio, verde scuro e nero, facili da abbinare al resto dell’outfit. Chi preferisce fantasie colorate dovrà invece scegliere con cura i pantaloni, la camicia e le scarpe da abbinare, altrimenti il risultato non sarà dei più gradevoli. Oltre alla cintura, il gilet si abbina alla perfezione con bretelle di ogni materiale, dal cuoio alla stoffa, dando vita ad uno stile elegante e retrò, molto apprezzato negli ultimi anni. Non mancano inoltre i gilet da lavoro, ben più larghi rispetto ai panciotti tradizionali e dotati di numerose tasche in cui riporre i propri utensili. Questi dispongono nella maggior parte dei casi di una allacciatura con cerniera, che li rende più pratici e comodi da indossare.