Zagor: un successo senza tempo

Zagor è, probabilmente, uno dei personaggi dei fumettimade in Italy più celebri. Nato nel 1961 per opera della Bonelli editore, ha avuto un enorme seguito di fan che continua ancora oggi. Le prime pubblicazioni erano nel formato a striscia e soltanto nel 1965 furono ristampate nel formato a volumi come i fumetti di Zagor Zenit. Nonostante il successo, la pubblicazione venne interrotta nel 2015, per poi essere ripresa nel 2017 con venticinque nuovi albi a colori. L’autore e inventore di Zagor è Guido Nolitta (pseudonimo di Sergio Bonelli) mentre la realizzazione grafica è di Gallieno Ferri. Oltre agli albi settimanali che si trovano nelle edicole, le avventure di Zagor si possono trovare anche in libreria, negli Oscar Mondadori come pure in grandi formati a colori. I prezzi dei fumetti della collana Zagor vanno da circa 4 € fino a oltre 50 € per gli albi più rari. Anche nell’usato si possono trovare molte offerte.

Zagor e il suo mondo

Zagor, conosciuto come “lo spirito con la scure”, si batte per mantenere la pace, proteggere le tribù indiane e dare la caccia ai criminali. Nelle sue avventure, è sempre accompagnato da un fedele amico, Cico, al quale la casa editrice Bonelli ha dedicato una collana.Le caratteristiche di Zagor, agile, forte e atletico, generoso e conoscitore dei segreti della foresta, lo rendono un personaggio in cui si mescolano con astuzia David Crockett e Tarzan. La saga ha conquistato i favori degli appassionati grazie alla varietà delle avventure, che spaziano da elementi fantastici e horror, fino al thriller e alla magia. Il suo è un mondo dove può accadere di tutto, dalle rivolte indiane alle invasioni extraterrestri, e nel quale possono improvvisamente comparire streghe, vichinghi e qualsiasi tipo di personaggio inquietante.

Gli albi più ambiti

La prima striscia di Zagor, intitolata “La foresta degli agguati” comparve nelle edicole italiane nel giugno del 1961. È una storia dinamica e appassionante nella quale viene presentato Cico e, soltanto verso il finale, appare per la prima volta Zagor. Successivamente, venne ristampata nel luglio del 1965 con il numero 52 sulla costa, nella prima edizione di questo fumetto. È questo, secondo il parere degli appassionati, il volume più ricercato. L’album più particolare dei fumetti di Zagor è senza dubbio il numero 54 edito spillato, che differisce per questo dallo stesso numero edito in brossura. In genere, tutti i numeri della prima edizione di Zagor sono piuttosto rari. Alcuni albi della collana Maxi Zagorsono ricercati anche perché le storie non sono realizzate dagli autori tradizionali.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda