Fumetti Tex: collezionare un cult

Tra i fumetti della Bonelli editore, Tex è quella che ha più estimatori e ammiratori tra i collezionisti. Nata quasi 70 anni fa, questa storia a fumetti è in assoluto la più famosa e duratura dell’editoria italiana. Ci sono state molte ristampe e sono uscite edizioni e formati diversi: Tex tre stelle, Tutto Tex, Tex Albo speciale, Tex Almanacco del West e Maxi Tex. Il valore cambia a seconda dell’anno di uscita, dell’edizione, della reperibilità sul mercato e dello stato di usura del fumetto. I prezzi vanno dai 60 centesimi di euro ai 1.000 € per un singolo volume e da 1€ a 300 € per un lotto misto

Fumetti Tex: come riconoscere il valore

Essendo un fumetto così longevo, nel corso dei decenni le tante edizioni hanno introdotto molti cambiamenti e rinnovamenti. Proprio per questo, a seconda delle circostanze, il valore dei diversi volumi può variare sensibilmente. Lo stato di conservazione per esempio è di primaria importanza: se una rarissima prima edizione, non censurata e in buone condizioni, può valere fino a 600 €, è sufficiente una piega o una macchia perché si svaluti immediatamente anche di 200€. Posto che le condizioni siano impeccabili, i due numeri con più valore sono i primi della prima serie gigante, cioè “La tragica notte” e “il 17, la città morta”, sempre che non si tratti di ristampe. Questi due volumi furono stampati in 2000 copie e sono praticamente introvabili. Meno preziosi ma comunque di grande valore sono i fumetti di Tex della seconda Serie Gigante. Il n.1, che si intitola “La mano rossa” fu stampato nel 1958 ed è Il più ambito di questa serie; il secondo fu stampato in poche copie a due mesi di distanza ed ha anch’esso un grande valore. Molto quotati sono inoltre i volumi della prima stampa della prima edizione, non censurata. Si differenziano in pochi dettagli dalle edizioni successive e solo i veri esperti sono in grado di distinguerli. Dal volume 44 in poi della seconda serie gigante, i Tex iniziarono a essere brossurati e non più spillati. E’ chiaro perciò che questi ultimi godono di quotazioni ben più alte. Di questa serie uscirono diverse ristampe: è possibile distinguerle dalle originali perchè sono prezzate 200 Lire sulla quarta di copertina. Anche il disegnatore è una discriminante non indifferente. I fumetti disegnati da Galep, sono in genere i più apprezzati. Per coloro che amano il fumetto ma non sono comunque interessati al vero e proprio collezionismo, si può trovare tra l’usato l’intera collana a prezzi decisamente ragionevoli.