Fumetti erotici d’epoca: le linee della sensualità

I fumetti cominciarono ad acquisire popolarità nel 1938 con l’avvento del celeberrimo Superman, opera del disegnatore canadese Joe Shuster. Nel nostro Paese essi furono considerati un passatempo per bambini fino al 1962, anno di pubblicazione del primo numero di Diabolik, ideato dalle sorelle Giussani e pensato dichiaratamente per un pubblico adulto. Anche se il suo linguaggio e le immagini erano tutt’altro che espliciti, esso rappresentò una vera e propria pietra miliare nella storia del fumetto erotico italiano perché introdusse la figura di una donna, Eva Kant, sexy e ammiccante. Il successo fu tale che portò alla diffusione sul mercato di numerosi “cloni”, ossia di fumetti noir che avevano per protagonisti degli affascinanti criminali. In questa scia si collocano Kriminal e Satanik, frutto della fantasia di Bunker e Magnus, che per primi introdussero riferimenti espliciti al sesso, immagini di donne in lingerie e nudità (rigorosamente di spalle). È questo il terreno in cui affonda le proprie radici Isabella di Giorgio Cavedon con disegni di Sergio Angiolini, primo fumetto erotico pubblicato in Italia, che spianò la strada a quelli che vengono considerati i maestri del genere, ossia Guido Crepax e Milo Manara. Le loro opere, il cui fascino rimane immutato, hanno dato una forma concreta all’erotismo e sono considerate da alcuni dei veri e propri capolavori di sensualità.

Una vasta offerta

L’offerta di fumetti erotici d’epoca è ampia e capace di soddisfare sia le richieste di chi si affaccia per la prima volta in quest’universo, sia quelle dei collezionisti più appassionati. Tra i classici che è possibile acquistare va sicuramente menzionata Valentina, creata dal già citato Crepax, ispirato dall’attrice Louise Brooks, per molti vera icona del fumetto erotico nostrano. Dello stesso autore si possono scegliere anche altre pubblicazioni i cui prezzi partono da poco più di 1 € e arrivano agli oltre 2.000 € di una copia numerata e firmata de L’Histoire d’O in lingua originale. Anche i costi delle opere di Manara oscillano in un range molto ampio che va da 1,50 € a 900 €.

La scelta, però, non si limita ai fumetti di quelli che sono considerati i mostri sacri del genere, ma spazia tra autori e stili diversi: dal grottesco di Magnus al fantascientifico di Paolo Eleuteri Serpieri. Tra i titoli più ricercati possiamo sicuramente citare Zora la vampira, Lucrezia, Jolanka e Lucifera.

Oltre ai classici fumetti è possibile, inoltre, trovare artbook e tavole originali. Gli articoli proposti possono essere acquistati nuovi o usati.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda