Fili interdentali: per una prevenzione dei disturbi dentali

Prendersi cura delle propria bocca è una delle azioni quotidiane più comuni e necessarie. Molti sono i prodotti per la cura dei denti: collutori e scovolino: è uno strumento piccolo, con una testina allungata di gomma di varie misure, che può quindi essere inserito manualmente negli spazi tra i denti o tra i denti e l’apparecchio e rimuovere così i residui di sporco e cibo.

Una vasta scelta di fili interdentali

Comprare un filo interdentale rientra tra le quotidiane azioni di cura personale. I prezzi sono tendenzialmente bassi e differiscono in base al tipo di prodotto e se lo strumento è professionale o destinato all’uso casalingo.

Il cliente potrà fare quindi una scelta ragionata in base alle proprie necessità, chiedendo consiglio al proprio dentista e affidandosi ad alcuni dei marchi di qualità specializzati nella produzione di accessori per la cura dentale: Panasonic, Meridol, Braun.

In generale, la spesa da affrontare per acquistare un filo interdentale è bassa. La maggior parte dei fili costano da un minimo di 3 € fino a 10 €, in base alla quantità di filo e alle caratteristiche del prodotto. I fili interdentali spugnosi costano dai 5 € ai 17 €.

Anche per quanto riguarda gli scovolini interdentali i costi sono abbastanza contenuti: sono acquistabili in scatole da vari pezzi, da 3 a 10 di solito, disponibili dai 2 € ai 10 €.

Esistono anche strumenti professionali adibiti alla cura interdentale, come i fili e gli scovolini alimentati a batteria, che costano attorno ai 30 €.