Felpe e tute: storia dei due capi di abbigliamento sportivi per eccellenza

La felpa, prodotta e distribuita per la prima volta dall’azienda americana Champion negli anni ’30, nasce come capo di abbigliamento da uomo, pensato per la classe lavoratrice newyorkese.

Il suo successo si deve all’idea rivoluzionaria di inserire il cappuccio, che consente di proteggersi da vento e basse temperature, in un indumento pratico e comodo.

Negli stessi anni si diffonde anche un nuovo tipo di indumento, la tuta, ma bisognerà attendere la seconda metà del XX secolo perché questo capo di abbigliamento si affermi in ambito sportivo; sarà l’Adidas a realizzare il primo modello, pensato specificamente per l’attività fisica, che diverrà un classico del genere.

Capi di abbigliamento da uomo Fruit of the Loom

Diversi sono i brand che producono capi di abbigliamento sportivo da uomo.

Tra questi, si distingue la Fruit of the Loom, azienda statunitense fondata da due fratelli a metà del XIX secolo, che da allora si è affermata nell’industria tessile per i suoi prodotti (indumenti e tessuti) in cotone e occupa un posto importante nel mercato globale, con sedi in tutto il mondo. Il suo marchio commerciale fu uno dei primi a essere registrati, nel 1871, ed è simbolo di qualità e competenza.

Tra i capi di abbigliamento da uomo, tutti contraddistinti dal marchio con la frutta (tra cui mele e uva) ispirato ai disegni della figlia di uno dei clienti dell’azienda, si distinguono tute e felpe da uomo Fruit of the Loom.

Felpe e tute da uomo Fruit of the Loom

Per quanto riguarda le felpe, abbiamo felpe da uomo con cappuccio Fruit of the Loom e senza; un’altra classificazione riguarda, invece, la presenza o meno di zip. La scelta tra questi diversi tipi si basa esclusivamente sui gusti personali e sulle proprie esigenze; questo capo di abbigliamento è disponibile in tantissimi colori (dai classici nero, blu e grigio, a quelli più accesi come il rosso e il verde, con o senza loghi) e taglie (che vanno dalla XS alla XXL).

Tra le tute, ce ne sono di tessuti più o meno pesanti; chi desidera un capo particolarmente caldo, può optare per quelle felpate, scegliendo tra diverse colorazioni; si possono acquistare tute in due pezzi coordinati, oppure i soli pantaloni. Questi ultimi sono disponibili con varie vestibilità per ciascun modello: la gamba può essere con fondo stretto (con o senza elastico), diritta o larga.

Il prezzo di felpe e tute da uomo Fruit of the Loom va da 8 € a circa 60 €; vengono vendute anche in stock con più pezzi, il cui costo va da 70 € a circa 600 €, a seconda del numero di prodotti.

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda