Epilatori elettrici: comodi come un rasoio, efficaci come una ceretta

L’epilatore elettrico è un apparecchio di modeste dimensioni e di aspetto simile a un rasoio elettrico. Il meccanismo è semplice: sulla testina sono montati dei piccoli dischi che funzionano come pinzette, o molle rotanti che catturano e tirano via i peli. Si tratta di un metodo veloce e comodo, è infatti sufficiente passare l’epilatore sulla pelle per rimuovere i peli alla radice, evitandone la ricrescita per un periodo compreso fra le due e le quattro settimane. L’epilatore arriva completo di accessori per le zone sensibili, accompagnato da una trousse, comoda da portare anche in viaggio. È molto maneggevole e ne esistono modelli senza filo, con batteria ricaricabile e impermeabili, che possono essere usati nella vasca o sotto la doccia, riducendo così il fastidio dell’epilazione. Attraverso la testina di precisione è possibile utilizzarli anche in zone di ridotte dimensioni, ad esempio per definire le sopracciglia o rimuovere gli antiestetici baffetti. I prezzi variano da 40 € fino a circa 300 € per i modelli più sofisticati. Le marche più note sono Braun, Imetec, Philips, Remington, Rowenta. Come per tutti i mezzi che prevedono una rimozione meccanica dei peli, prima di utilizzare l’epilatore elettrico è consigliabile preparare la pelle con uno scrub o un prodotto esfoliante. Una buona crema lenitiva e idratante post depilazione completerà il rituale di bellezza.


Epilatori a luce pulsata: la soluzione definitiva

La luce pulsata è un’innovazione piuttosto recente nel campo dell’epilazione. Insieme al metodo laser, che viene tuttora praticato solo nei centri estetici, permette di eliminare definitivamente i peli superflui, attraverso la distruzione del bulbo pilifero.La luce pulsata funziona tramite l’emissione di potenti lampi di luce, i cosiddetti spot, che vengono assorbiti dalla melanina, il pigmento che colora il pelo, il quale, scaldandosi, trasmette il calore al bulbo, danneggiandolo gradualmente fino a distruggerlo. Proprio a causa di questo meccanismo, il metodo funziona al meglio in presenza di peli scuri su pelle chiara, non abbronzata. Dopo il trattamento, che va comunque ripetuto a distanza di qualche settimana per 8, 10 sedute, i peli tendono a ricrescere molto più lentamente e sono più fini e chiari. Rispetto al ciclo completo dall’estetista, gli apparecchi per uso domestico, pur essendo depotenziati per legge, rappresentano un buon investimento: il costo dei dispositivi parte da appena 60 €, per arrivare a circa 600 €. Qualora si esaurisse, la lampada può essere sostituita con poche decine di euro. I produttori più conosciuti sono: Beurer, Imetec, Silk’n, Philips e Remington. E per chi è in cerca di occasioni è possibile rivolgersi al mercato dell’usato.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda