Decolte e sabot da donna: stile ed eleganza all’outfit

Tra una donna e le sue scarpe c’è un rapporto speciale, anche le ragazze che non amano seguire le mode del momento o che trovano noioso dover sempre cercare gli abbinamenti giusti, quando si parla di scarpe,sono molto selettive. Le calzature decolte sono le scarpe col tacco per eccellenza, rappresentano l’equivalente del tubino nero, ogni guardaroba femminile deve averne almeno un paio. Quelle aperte in punta, insieme ai sabot, sono le compagne inseparabili dei mesi più caldi dell’anno, possono essere abbinate agli outfit più disparati, donando eleganza e slanciando le gambe.

Esistono moltissimi modelli di sabot e decoltè, uno dei materiali più usati, soprattutto dai marchi di alta qualità, è la pelle. Tra i brand più amati ci sono Nero Giardini, Xti. I prezzi in genere oscillano tra i 25 € e i 600 €.

Può succedere di avere un colpo di fulmine per dei decolte che costano una fortuna, in questo caso si può dare un’occhiata al usato.

Decolte aperti in punta e sabot di pelle : come scegliere

I decoltè ed i sabot, soprattutto se aperti in punta, si usano soprattutto con un clima mite e spesso senza calze, è molto importante quindi che oltre ad appagare il senso estetico, siano confortevoli e realizzati con materiali di prima scelta, come la pelle.

Le scarpe aperte sulla punta, che siano sabot o decolte, si dividono tra peep toe (se l’apertura è piccola) e open toe (se l’apertura è grande). Questo tipo di calzature è perfetto per ogni occasione, ma bisogna saperle abbinare con l’abbigliamento e gli accessori più adatti.

Per esempio, durante il giorno e sul luogo di lavoro, con il classico ed elegante decoltè nero con il tacco da 5 cm, si è certe di non sbagliare, anche il sabot può essere appropriato, ma deve avere un colore neutro e il tacco non più alto di 5 cm.

In generale, i tacchi alti da 7, 10 e 12 cm, sebbene slancino e siano molto seducenti, sono banditi durante il giorno, mentre la sera sono assolutamente un must con i vestiti lunghi e i pantaloni palazzo.

Le donne che trovano i tacchi a stiletto un po’ scomodi possono rifugiarsi nei tacchi a tronchetto o in quelli a zeppa tipici dei sabot.