Davanzali per finestre: cura e colore per la casa

I davanzali per finestre caratterizzano l’aspetto della casa, dandole colore e personalità. Sono il punto più luminoso della stanza ed essendo spesso anche dei ponti termici con l’esterno, è importante scegliere accuratamente il materiale di fabbricazione tenendo in considerazione il tipo di clima in cui si vive. Si può scegliere tra molti materiali, modelli e colori diversi. I prezzi possono variare da 5 € fino a più di 100 € per un davanzale nuovo. Spesso si possono scovare buone occasioni nell’usato, non solo per risparmiare ma anche per dare alla casa un sapore un po’ retrò.

Quali sono i tipi di davanzale e come scegliere

Esistono molti tipi di davanzali, la prima distinzione da fare è tra davanzale esterno, davanzale interno e davanzale passante.Il davanzale esterno è quello che va posizionato alla base della finestra e va verso l’esterno. I materiali scelti più frequentemente sono la pietra e il marmo, ma esistono anche dei modelli in legno che non sono però adatti a un clima molto umido. In generale la cosa importante è che siano di un materiale resistente all’acqua e alle intemperie e possono essere installati con paraspifferi. Spesso questi davanzali vengono decorati con dei vasi per piante, quindi tra i componenti e accessori per finestre si può scegliere una protezione per tenere i vasi in sicurezza.Il davanzale interno offre molta più libertà nella scelta dei materiali e dei colori, che vanno abbinati per affinità o per contrasto con i colori delle pareti e del mobilio. Per questo tipo di davanzale si può utilizzare, oltre al marmo e la pietra diffusi nelle case storiche, anche il legno e il truciolato rivestito nelle abitazioni più moderne. Nei paesi nordici sono molto usati i davanzali interni fatti di un semplice bancale in alluminio, isolato con uno strato di schiuma. Viene poi inserito un profilo in PVC per evitare che l’alluminio si deformi. È una soluzione molto efficace per l’isolamento termico.La soluzione di mettere due davanzali distinti all’esterno e all’interno è molto efficace dal punto di vista dell’isolamento termico, ma bisogna far attenzione a saldare perfettamente i due pezzi per evitare accumuli l’acqua. Il davanzale passante è una scelta molto elegante tipicamente italiana. Di solito è in pietra o marmo. Questa soluzione è l’ideale perchè l’acqua non si infiltri nella fessura tra davanzale interno ed esterno, è rappresenta anche il tipo di soluzione più facile da montare. D’altro canto, si converte in un ponte termico tra l’interno e l’esterno della casa, con il rischio di condense superficiali e muffa. È consigliabile quindi attenuare l’effetto ponte con un profilo sotto davanzale realizzato in materiale isolante.
 

Inviaci le tue impressioni - si apre in una nuova finestra o scheda