Cucine complete e componibili marrone per la casa

La cucina è uno degli ambienti della casa in cui si trascorre più tempo, oltre ad essere anche un ambiente di lavoro. Per questo, al momento dell’acquisto di una nuova cucina, bisogna considerare vari aspetti, tra cui lo stile, lo spazio e la sicurezza dell’ambiente. 

Tipologie di cucine

Gli stili delle cucine possono essere raggruppati in tre differenti categorie:

  • cucina classica: è il mobile cucina singolo. Offre una vasta gamma di modelli, dai più semplici ai più ricercati. Sono create utilizzando materiali tradizionali, soprattutto il legno massiccio;
  • cucina componibile: questo tipo di cucina ha bisogno di maggior spazio rispetto alla cucina classica. Viene detta componibile, in quanto composta da differenti elementi funzionali (mobilio, elettrodomestici e pensili). I colori tendono ad essere accesi, blu, rosso e bianco, ma non manca il marrone delle tinte del legno;
  • cucina in muratura: sono le cucine rustiche, solide e funzionali. È costituita da una parte in muratura e da singoli componenti (elettrodomestici e macchina cucina).

Quali materiali scegliere?

I materiali dei mobili sono solitamente vari tipi di legno, tra cui:

  • legno massiccio. La superficie e l’interno sono costituiti dallo stesso legno senza soluzione di continuità. Per essere sicuri della qualità del legno che si vuole acquistare, esistono certificazioni come VeroLegno, che garantiscono la composizione del materiale al quale sono state applicate;
  • legno tamburato. Resistente e leggero grazie a una struttura a strati. Si tratta di un legno costoso ed utilizzato per realizzazioni di alta qualità;
  • legno impiallacciato. È ricoperto da uno strato sottile più pregiato, posto sopra pannelli di legno meno nobile o di truciolare;
  • legno truciolato. È il più economico, ma non per questo meno resistente degli altri: si tratta di pannelli realizzati completamente con legni meno pregiati oppure con legni misti a materiali meno nobili.

Cosa valutare per i materiali da cucina

Prima dell’acquisto, bisogna conoscere quali materiali sono stati utilizzati per la cucina per sapere la facilità o meno a sporcarsi e la semplicità nel pulire la superficie, la resistenza ad urti, abrasioni, acqua e calore e quali prodotti utilizzare per la pulizia e quali evitare, dato che potrebbero rovinare le superfici stesse. 

Quanto costa una cucina?

Il prezzo di una cucina è un indicatore di qualità. Sfogliando vari cataloghi si possono vedere cucine con composizioni similari ma con prezzi differenti, proprio ad indicare la differenza di materiali e tipo di fabbricazione.Il prezzo di una cucina completa nuova (elettrodomestici esclusi) oscilla tra i 300 € e i 700 €.Si possono trovare delle occasioni nel mercato delle cucine usate.